WhatsApp, Instagram e Facebook down per 3 ore: domenica nera dei social, giallo su cause

Domenica 14 Aprile 2019 di Giuliano Pani
8
WhatsApp, Instagram e Facebook down per 3 ore: domenica nera dei social, giallo su cause

Whatsappdown - Facebookdown - Instagramdown. Una domenica nera per gli utenti dei social network riconducibili a Mark Zuckerberg e quindi alla Facebook Inc. Il blocco è iniziato alle 12 circa e si è concluso intorno alle 15 con tutti i social che hanno ripreso il loro regolare funzionamento. Tre ore di disagio per gli utenti, risoltesi con le scuse ufficiali di Facebook anche se le ragioni del malfunzionamento non sono state rese note. Si tratta del secondo grosso inconveniente a distanza di un mese esatto dal precedente. Gli utenti di tutto il mondo si stanno lamentando e gli hashtag legati all'interruzione volano su Twitter, unico social al momento funzionante.

Whatsapp, Instagram e Facebook down, Telegram continua a fuzionare regolarmente

Gli hashtag sono stati a lungo in testa alle tendenze mondiali. Non solo Twitter: anche Telegram, altro servizio di messaggistica istantanea (come Whatsapp), è però totalmente operativo. E molti utenti su Twitter ironizzano sul tema: «Speriamo che Zuckerberg non li compri». Per il momento da Menlo Park, sede della Facebook Inc, non arriva alcun comunicato ufficiale. Tempi più lenti, evidentemente, anche in coincidenza con la chiusura di Wall Street e in assenza, quindi, di tensioni sui mercati azinari.

​WhatsApp, Instagram e Facebook down: con i meme si scatena l'ironia

Facebook: problema risolto. «Nel corso della giornata, alcune persone potrebbero aver riscontrato problemi d'accesso alle app della famiglia Facebook. Il problema é stato risolto. Ci scusiamo per l'inconveniente». Lo afferma un portavoce di Facebook. Sconosciute dunque le cause del down anche se, secondo alcuni, il malfunzionamento potrebbe essere ricondotto al fatto che Facebook sta lavorando in questo periodo all'integrazione delle tre piattaforme, con l'obiettivo di permettere agli utenti dei diversi servizi di potersi scambiare messaggi senza limitazioni.


 


Le app di Facebook e Instagram non funzioneranno più sui cellulari Windows Phone

Su WhatsApp è risultato impossibile anche fare le telefonate. Il sito DownDectector.it ha segnalato che il problema riguardava soprattutto l'Europa. Su Twitter annunciato il malfunzionamento dei social anche da utenti asiatici, in particolare da Malesia e FilippineIn Italia le città più colpite sono state Roma, Milano e Palermo, in Europa Londra, Rotterdam e Vienna.
 

Facebook, WhatsApp e Instagram down in mezzo mondo lo scorso 13 marzo
 

«Ciò che è certo - commenta Antonio Teti, docente di Cyber Intelligence all'Università D'Annunzio di Chieti-Pescara - è che la frequenza degli incidenti comincia a destare non poche perplessità sulla corretta funzionalità dei sistemi del colosso americano. Ma se il blocco non è dipeso da un attacco hacker, allora potrebbe configurarsi uno scenario nuovo, destinato a porre in essere un ulteriore problema: la capacità di garantire il funzionamento di sistemi funzionanti su architetture complesse che necessitano di nuovi dispositivi in grado di autoripararsi. È la nuova frontiera, quella delle self-healing machines, dispositivi - conclude - ormai indispensabili per garantire la sicurezza delle infrastrutture critiche».

Instagram, arriva un tasto per comprare direttamente dall'App

Lo scorso 13 marzo si è registrato il down più lungo della storia dei social, con ben 14 ore di buio. Zuckerberg, travolto dalle polemiche aveva risposto con una nota ufficiale spiegando le motivazioni e parlando di modifiche alla configurazione dei server, che hanno reso impossibile l'accesso ai servizi. Il fatto che tutti i social siano sotto l'egida di un'unica azienda rende quindi di conseguenza il blocco totale. Su Twitter si è scatenata l'ironia, con commenti al vetriolo.

 

Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma