Facebook, addio ai like? Zuckerberg vuole combattere l'ansia social

Martedì 3 Settembre 2019 di Paolo Travisi
Facebook verso l'addio ai like? Per Zuckerberg prioritario combattere l'ansia social

L'ansia da social, o meglio la dipendenza dai like, è il nuovo obiettivo da combattere per chi quel mondo lo ha creato. Mark Zuckerberg, dopo Instagram, starebbe pensando di eliminare la visualizzazione dei pollici alzati anche sulla sua prima creatura, Facebook. Infatti dopo la fase test lanciata in Canada, e nel mese di luglio anche in Italia, sul social delle immagini, l'esperimento potrebbe essere replicato anche su Facebook, secondo quanto avrebbe scoperto e rivelato Jane Manchun Wong, una ricercatrice esperta di sicurezza indipendente.

Instagram nasconde il numero di like sui post, ecco perché il social network ha svoltato

E' ormai oggetto di studio da parte di psichiatri e psicologi in tutto il mondo, questa nuova forma di dipendenza che molti utenti sperimentano usando i social in modo massiccio e reiterato. Come già avvenuto per Instagram dunque, i like dei nostri amici virtuali, potrebbero essere nascosti ad utenti terzi, e visibili solo da chi ha postato una certa frase, immagine o video. Questo per evitare che la quantità di apprezzamenti pubblici, ottenuta da ogni singolo post, generi emulazione o invidia sociale, ma solamente una sincera condivisione di quel determinato contenuto.
 

La ricercatrice, infatti, avrebbe scoperto nel codice dell'app per Android alcune istruzioni che andrebbero verso questa direzione e di cui il sito TechCrunch avrebbe avuto conferma direttamente dalla società americana, che però non ha parlato di test veri e propri, ma di un'implementazione a livello di software.
 

 

Ultimo aggiornamento: 20:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma