Facebook, il Tribunale di Bari: «Foto altrui si possono postare solo se c'è consenso»

Domenica 1 Dicembre 2019
Le foto sui social possono essere postate solo se c'è il consenso della persona interessata e il consenso può essere revocato in qualsiasi momento. Lo ha stabilito il Tribunale di Bari con un'ordinanza datata 7 novembre 2019 con cui il giudice ha condannato una signora che aveva pubblicato su Facebook un migliaio di fotografie di un uomo con i suoi figli, senza la di lui autorizzazzione.

Il Tribunale - stabilendo un precedente importante per il mondo web - ha stabilito che la pubblicazione di foto altrui è subordinata sempre all'autorizzazione, esplicita o implicita, del soggetto raffigurato. La sentenza barese ha anche disposto l'immediata rimozione delle foto in questione, fissando anche una penale in denaro per ogni giorno di ritardo. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma