Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Terapie intensive, cosa sono

LEGGI TUTTO LEGGI MENO

Le terapie intensive sono reparti specializzati degli ospedali dove vengono curati pazienti in condizioni generalmente gravi o molto gravi. In Italia e in tutto il mondo se ne parla soprattutto durante la lotta al Covid che mette particolarmente sotto pressione le strutture ospedaliere. Si definisce critica la soglia 30% dei posti letti occupati. Nel reparto si garantiscono cure come supporto delle funzioni vitali (respiratore meccanico, farmaci inotropi, ecc.), necessità di monitoraggio continuo e intervento immediato. Normalmente le terapie intensive - specializzate quasi sempre in cardiochirurgia, cardiologia, neurochirurgia, traumatologia, trapianti - dispongono per ogni unità letto di un respiratore automatico, monitor multiparametrico, un defibrillatore manuale, pompe infusionali, impianto d'aspirazione. Lo spazio di degenza, di norma è unico.

1 Minuto di Lettura

Risultati per "TERAPIE INTENSIVE"