Peste suina

LEGGI TUTTO LEGGI MENO

La Peste suina africana (PSA) è un'evoluzione della peste suina ed è una malattia virale letale che colpisce suini e cinghiali selvatici. E' altamente trasmissibile e mette a rischio gli allevamenti di maiali, così come il commercio di carini suine. Altamente contagiosa e spesso letale per gli animali, non è, invece, trasmissibile agli esseri umani. Le epidemie hanno pesanti ripercussioni economiche nei Paesi colpiti

Dati epidemiologici nazionali e internazionali

Nel 2014 è esplosa un’epidemia di PSA in alcuni Paesi dell’Est della UE. Da allora la malattia si è diffusa in altri Stati Membri, tra cui Belgio e Germania, mentre in ambito internazionale è presente in Cina, India, Filippine e in diverse aree del Sud-Est asiatico, raggiungendo anche l’Oceania (Papua Nuova Guinea). Il 7 gennaio 2022 è stato confermata la positività in un cinghiale trovato morto in Piemonte, nel Comune di Ovada, in provincia di Alessandria. Precedentemente in Italia la malattia era presente unicamente in in Sardegna, dove negli ultimi anni si registra un costante e netto miglioramento della situazione epidemiologica. Il virus riscontrato in Piemonte è geneticamente diverso dal quello circolante in Sardegna, e corrisponde a quello circolante in Europa da alcuni anni.

1 Minuto di Lettura

Risultati per "PESTE SUINA"

24 Giugno 2022

6 Giugno 2022

5 Giugno 2022