Elezioni Usa 2020, come viene votato e nominato il presidente degli Stati Uniti

Elezioni Usa 2020, come viene votato e nominato il presidente degli Stati Uniti

Le elezioni presidenziali negli Stati Uniti d'America del 2020 si terranno il 3 novembre. Sono le cinquantanovesime elezioni presidenziali della storia degli Stati Uniti. Vengono definite elezioni indirette, ovvero gli elettori sono chiamati ad eleggere i cosiddetti grandi elettori che il 14 dicembre 2020 si riuniranno nel Collegio elettorale per eleggere il nuovo presidente e il suo vice presidente.

Se dal Collegio elettorale non ci sarà una maggioranza assoluta di almeno 270 voti a favore di un candidato (il quorum necessario per l'elezione), la nomina del nuovo presidente verrà fatta dalla Camera dei rappresentanti, che sceglierano a maggioranza fra i tre candidati che hanno ricevuto più voti nel Collegio elettorale. Il vice presidente, invece, verrà nominato dal Senato: scelto fra i due nominativi che hanno ricevuto più voti nel Collegio elettorale.

Tutti si possono candidare alla presidenza? L'articolo 2 della Costituzione degli Stati Uniti d'America prevede che una persona che vuole candidarsi alla presidenza debba essere cittadino statunitense dalla nascita, avere almeno 35 anni  e risiedere su suolo statunitense da almeno 14 anni.

Quest'anno con il coronavirus ha sconvolto le primarie dei Democratici terminate in anticipo con il ritiro di Bernie Sanders, che ha così lasciato il passo a Joe Biden: a lui il compito di sfidare Donald Trump.

216 risultati per "ELEZIONI USA 2020"

caricamento
Mind The Gap - Lettere
Formula E

BORSA

IL MESSAGGERO PER I LETTORI

GIORNALE CARTACEO

Abbonamenti, Arretrati, Prezzi per l'estero, Consegna a domicilio.

PIEMME