Luca Zaia, il governatore del Veneto che mette in ombra Salvini

Luca Zaia, nato a Conegliano il 27 marzo 1968, è il presidente della Regione Veneto dal 7 aprile 2010. La sua carriera politica è cominciata nel 1993 come consigliere comunale della Lega Nord-Liga Veneta a Godega di Sant'Urbano. È stato poi presidente della provincia di Treviso dal giugno 1998 all'aprile 2005 e vicepresidente della giunta regionale del Veneto tra il 2005 e il 2008 (presidente era Giancarlo Galan), con deleghe al turismo, all'agricoltura, allo sviluppo montano e all'identità veneta. Quindi il salto, con il governo Berlusconi IV in cui tra l'8 maggio 2008 e il 16 aprile 2010 ha ricoperto l'incarico di ministro delle politiche agricole alimentari e forestali.

Zaia, originario di Godega di Sant'Urbano (frazione di Bibano) si è diplomato alla Scuola enologica di Conegliano e si è poi laureato in Scienze della Produzione Animale presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Udine. È sposato dal 1999 con Raffaella Monti, segretaria d'azienda, di un anno più anziana; la coppia non ha figli.

Con la buona gestione dell'epidemia di Coronavirus che ha visto il Veneto tra le regioni più colpite ma anche tra quelle che hanno reagito meglio, Zaia è riuscito a scalare le classifiche di gradimento dei leader. In molti hanno cominciato a guardare a lui come possibile sostituto di Matteo Salvini alla guida della Lega.


 

265 risultati per "LUCA ZAIA"

caricamento
Quattro passi nella felicità
Mind The Gap - Lettere

COVID-19 La mappa del contagio

Formula E

BORSA

IL MESSAGGERO PER I LETTORI

GIORNALE CARTACEO

Abbonamenti, Arretrati, Prezzi per l'estero, Consegna a domicilio.

PIEMME