Meningite fulminante: ragazzino di 14 anni va in coma e muore dopo pochi giorni

Martedì 18 Febbraio 2020
Meningite fulminante: ragazzino di 14 anni va in coma e muore dopo pochi giorni

È morto a quattordici anni Rosario, alunno dell'istituto ad indirizzo turistico «Andrea Torrente» di Casoria, nel napoletano: una meningite di tipo virale non gli ha dato scampo, uccidendolo nel giro di pochi giorni. Arrivato al Cotugno di Napoli da Cardito, dove abitava con la famiglia, già in coma, il ragazzo si è spento ieri senza mai riprendere conoscenza: vani i tentativi dei medici dell'ospedale specializzato in malattie infettive di salvarlo.

Meningite, bimba di 14 mesi in ospedale con febbre e convulsioni: non era vaccinata

Meningite, maestra elementare ricoverata in ospedale: profilassi antibiotica per 90 persone, tra bimbi e adulti


 

 
 

Ultimo aggiornamento: 19:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani