Wimbledon: ottima partenza per Seppi, Giorgi e Fognini, Federer d'autorità

Wimbledon: ottima partenza per Seppi, Giorgi e Fognini, Federer d'autorità
di Angelo Mancuso
2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Giugno 2015, 16:52 - Ultimo aggiornamento: 23:21

WIMBLEDON - Sono quattro gli azzurri approdati al secondo turno di Wimbledon sugli undici al via: Fabio Fognini e Andreas Seppi nel tabellone maschile, Camila Giorgi si è aggiunta a Sara Errani in quello femminile.

Oggi esordio agevole per il ligure e l’altoatesino. Fognini, testa di serie numero30, ha battuto per 6-4 6-3 6-2 lo statunitense Tim Smyczek, numero 77 Atp, che quest’anno agli Australian Open aveva costretto al quinto set Nadal. Seppi, 25esima testa di serie, ha sconfitto per 6-3 6-2 6-2, senza concedere neppure una palla break, la wild card britannica Brydan Klein,numero 177 del mondo. Per entrambi un secondo turno non impossibile: Fabio attende il canadese Vasek Pospisil, campione di doppio a Wimbledon lo scorso anno in coppia con lo statunitense Sock, mentre per Andreas c’è il 18enne croato Borna Coric, uno dei giovani talenti del circuito.

Sempre nel torneo maschile, dopo Simone Bolelli, sono usciti di scena anche Luca Vanni e Paolo Lorenzi. Il trentenne aretino entrato come lucky loser grazie al ritiro di Ferrer ed alla prima partecipazione allo Slam londinese, ha ceduto per 6-7 (4) 6-2 6-4 6-3 alla wild card britannico James Ward. Vanni è stato condizionato da un dolore muscolare al gluteo che gli ha impedito di servire al meglio. Il 34enne senese si è arreso in tre set al giovane ceco Jiri Vesely, numero 45 della classifica: 7-6 (7) 7-6 (6) 6-4.

Nel torneo femminile esordio positivo per Camila Giorgi, testa di serie numero 31, che di recente ha conquistato il suo primo titolo Wta in carriera sull’erba olandese di Den Bosch. La 23enne marchigiana ha battuto per 7-6 (4) 6-3 la brasiliana Teliana Pereira, numero 77 Wta, annullando due set point nel primo parziale (era sotto 6-5 dopo aver rimontato lo svantaggio di 4-1). Prossima avversaria la spagnola Lara Arruabarrena, numero 85 Wta. L’azzurra sui prati dell’All England Club vanta il quarto turno nel 2012 e il terzo nel 2013.

Sfortunata Karin Knapp , costretta al ritiro a metà del secondo set sul punteggio di 7-6 (6) 3-0 in favore della sua rivale, la slovacca Magdalena Rybarikova, contro la quale aveva sempre vinto nei tre precedenti. Nel tie-break del primo parziale la 27enne altoatesina ha avuto un set point che ha sprecato commettendo un doppio fallo. In corsa al secondo turno, come detto, anche la Errani. La 28enne romagnola, 19esima testa di serie e numero 19 Wta, affronterà la 22enne serba Aleksandra Krunic, numero 82 Wta.

In campo maschile tutto facile per Roger Federer (6-1 6-3 6-3 al bosniaco Dzumhur), Andy Murray (6-4 7-6 6-4 al kazako Kukushkin) e Rafa Nadal (6-4 6-2 6-4 al brasiliano Bellucci). Le sorprese sono arrivate, invece, nel tabellone femminile. Subito fuori all’esordio Simona Halep (favorita numero 3) e Eugenie Bouchard (numero 12), rispettivamente semifinalista e finalista della passata edizione. La rumena si è fatta sorprendere dalla slovacca Cepelova (5-7 6-4 6-3), mentre una ragazzona cinese di quasi un metro e novanta, Ying-Ying Duan, ha messo ko la bella canadese (7-6 6-4). La tennista asiatica a 26 anni è alla prima partecipazione ai Championships.

© RIPRODUZIONE RISERVATA