Wimbledon, la Giorgi vola agli ottavi. Serena Williams avanza, Venus ko

Venerdì 6 Luglio 2018 di Guido Frasca
Ottima prestazione di Camila Giorgi nel terzo turno del torneo di Wimbledon, terzo Slam della stagione in corso sull'erba dell'All England Lawn Tennis. La 26enne di Macerata, numero 52 del ranking mondiale, dopo aver eliminato la lettone Anastasija Sevastova e la statunitense Madison Brengle, ha battuto in rimonta per 36 76(8) 62, dopo due ore e 38 minuti di battaglia, la ceca Katerina Siniakova, numero 42 Wta.

Serena di nuovo protagonista a Wimbledon. Contro la prima avversaria di una certo difficoltà, la francese Kristina Mladenovic, scesa al numero 62 del ranking mondiale dopo una deludente prima parte di stagione, ma che aveva eguagliato il suo miglior risultato a Londra (era il 2015), si è rivista a tratti la vera Serena. Scesa al numero 181 della classifica dopo il lungo stop per la maternità, ma accreditata dagli organizzatori della 25esima testa di serie, ha battuto la Mladenovic per 7-5 7-6 (2). La 37enne campionessa statunitense punta a diventare la prima mamma a vincere Wimbledon dopo l’australiana Evonne Goolagong, che conquistò il titolo nel 1980.

Fuori invece la sorella Venus. La 38enne statunitense, nona testa di serie, 5 volte regina di Wimbledon (21 le partecipazioni, è record) e capace ancora di arrivare in finale 12 mesi fa, ha ceduto per 6-2 6-7 (5) 8-6, all’olandese Kiki Bertens, numero 20 del seeding. Ultimo aggiornamento: 21:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il pugno di ferro di Papa Francesco sui vescovi americani

di Franca Giansoldati