Ranking Wta, Barthy sempre in testa, ma la Halep si avvicina

Mercoledì 23 Settembre 2020
Si registra una sola vera variazione la top ten della classifica femminile pubblicata stamane dalla Wta al termine degli Internazionali Bnl d'Italia. Sul trono c'è sempre l'australiana Ashleigh Barty, in vetta per la trentatreesima settimana consecutiva (la quarantesima complessiva), seguita dalla rumena Simona Halep (dopo il successo a Roma ora a meno di 1500 punti dalla vetta, che potrebbe riconquistare in caso di titolo al Roland Garros) e dalla giapponese Naomi Osaka, tornata sul podio grazie al secondo trionfo a Flushing Meadows. Stabile al quarto posto la ceca Karolina Pliskova, mentre l'ucraina Elina Svitolina scavalca in quinta posizione la statunitense Sofia Kenin, trionfatrice in gennaio a Melbourne. Conferme per la canadese Bianca Andreescu, settima, sempre seguita dall'olandese Kiki Bertens, dalla statunitense Serena Williams e dalla svizzera Belinda Bencic a chiudere la top 10. Con la semifinale al Foro Italico la spagnola Garbine Muguruza guadagna due posti e risale al numero 15. Camila Giorgi conferma la leadership tricolore nella classifica col 74esimo posto, alle sue spalle guadagna cinque posizioni Jasmine Paolini, ora 94esima (vicino al suo «best» di numero 93), mentre perde due posti Elisabetta Cocciaretto, al numero 130. © RIPRODUZIONE RISERVATA