Roma, gli Internazionali anticipano di una settimana: dal 14 al 21 settembre

Giovedì 13 Agosto 2020
«Atp e Wta hanno confermato la nuova data che è quella dal 14 al 21 settembre questo per permettere ai giocatori più forti, quelli che vanno in semifinale agli Us Open, di arrivare in Italia e avere qualche giorno di preparazione. Chi arriva in semifinale a New York avrà un bye e non giocherà prima di mercoledì o giovedì, avranno giorni di riposo e soprattutto avranno una sosta interessante tra la finale di Roma e l'inizio del Roland Garros». Il direttore degli Internazionali Bnl di Roma, Sergio Palmieri, annuncia le nuove date in cui si disputerà il torneo capitolino, 6 giorni prima di quanto programmato nelle scorse settimane.  «Siamo pronti e preparati, non sarà semplice perché organizzare un torneo del genere con così tanti partecipanti con tutte le problematiche sanitarie è una novità, ci stiamo preparando e saremo pronti anche in questa occasione -aggiunge Pamieri ai microfoni di Supertennis da Todi dove si sta disputando le finali della Serie A- I giocatori che arrivano dagli Usa faranno un tampone 48 ore prima di arrivare, poi appena arrivano in Italia faranno un altro tampone e andranno immediatamente in camera sino a quando non arriva il risultato. Se sarà negativo potranno uscire e giocare». © RIPRODUZIONE RISERVATA