Ranking Atp, Fognini esce dalla top ten, balzo in avanti di Sinner

Lunedì 5 Agosto 2019

Due passi indietro per Fabio Fognini, 39 in avanti per Jannik Sinner. La nuova classifica ATp segna due nuovi capitoli nella storia tennistica del n.1 tricolore e della giovane promessa azzurra, col ligure che esce dalla top 10 dopo essere stato il primo italiano ad entrarci dopo quasi 41 anni e il 17enne l'altoatesino che raggiunge il suo best ranking, al n.135, continuando la scalata verso posizioni più importanti. L'uscita di Fognini dai migliori dieci al mondo era attesa dopo la mancata difesa del titolo a Los Cabos, ma resta comunque undicesimo. Il leader resta sempre Novak Djokovic, davanti a Rafa Nadal e Roger Federer. Un passo in avanti, e best ranking al n.5, per il greco Stefanos Tsitsipas, che precede Kei Nishikori al n.6. Scende di due posizioni, ed è settimo, il tedesco Alexander Zverev, mentre salgono di una Daniil Medvedev, per la prima volta nono, e Kevin Anderson, che prende il posto di Fognini al numero 10. Quanto agli altri azzurri, Matteo Berrettini, che scende al 26/ posto (-3), atteso al rientro nel «1000» di Montreal dopo l'infortunio alla caviglia destra. Grazie alla semifinale a Kitzbuehel risale nove gradini invece Lorenzo Sonego, al numero 47, con lievi progressi per Marco Cecchinato, ora numero 61, e Andreas Seppi, 78/o. Subito alle spalle dell'altoatesino si porta Stefano Travaglia, che con il titolo nel challenger di Sopot balza al 79/o posto ritoccando il best ranking. Due passi indietro per Thomas Fabbiano, numero 84, il settimo azzurro nella top 100. Appena fuori c'è Salvatore Caruso, al numero 103 («best» per il siciliano).

Ultimo aggiornamento: 13:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Romani pronti al rientro ma potrebbero ripensarci

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma