Australian Open, prima semifinale Slam per Zverev: «Se vinco il torneo, montepremi in beneficenza»

Mercoledì 29 Gennaio 2020
Alexander Zverev

Alexander Zverev vola in semifinale agli Australian Open, primo Slam di stagione. Il tedesco ha battuto in rimonta, in 4 set, lo svizzero Stan Wawrinka con il punteggio di 1-6, 6-3, 6-4, 6-2. Per il numero 7 della classifica Atp è la prima volta in una semifinale di uno Slam. Ora attende il vincitore della sfida tra lo spagnolo numero 1 del mondo Rafa Nadal e il n. 5 l' austriaco Dominc Thiem.
«Dopo il primo set, mi stavo preparando a spiegare in conferenza stampa perché avevo perso tre set a zero», ha scherzato Zverev nell'intervista a caldo con John McEnroe. «Poi mi sono abituato alla sua palla, e per fortuna le cose sono andate in maniera diversa. Sono felice di essere in semifinale, è una sensazione splendida. Non sapete cosa significhi questo per me. Spero sia solo la prima di tante». Zverev ringrazia il padre che, scherza, «è solo un coach a cui non piace troppo il suo giocatore fuori dal campo». E conferma la sua intenzione di donare l'intero montepremi in caso di conquista del titolo (poco più di 2,5 milioni di euro). «Ci sono troppe persone che hanno bisogno di quei soldi qui molto più di me» spiega. «Io potrei comprarmi qualche macchina sportiva, ma qui c'è gente che ha perso la casa. I miei genitori mi hanno insegnato così».

© RIPRODUZIONE RISERVATA