Australian Open, dopo Travaglia e Fabbiano avanti anche Seppi

Lunedì 14 Gennaio 2019
Esordio con vittoria per Stefano Travaglia e Thomas Fabbiano nel tabellone principale degli Australian Open, si ferma invece Matteo Berrettini. Travaglia, numero 137 del ranking mondiale e in arrivo dalle qualificazioni, ha superato l'argentino Guido Andreozzi, numero 77 Atp, 6-7 (3-7), 6-2, 6-3, 6-2. Nel prossimo turno l'azzurro se la vedrà col georgiano Nikolaz Basilashvili, testa di serie numero 19. Bene anche Fabbiano, il numero 102 del mondo, alla terza partecipazione al Major australiano, ha battuto l'australiano Jason Kubler, numero 130 del ranking, 6-4, 7-6 (7-1), 2-6, 6-3 in tre ore e 4 minuti di gioco. Al secondo turno il pugliese se la vedrà con lo statunitense Reilly Opelka, numero 97 del ranking mondiale, che a sorpresa si è aggiudicato il derby col connazionale John Isner, numero 10 Atp e nona testa di serie. Fuori invece Berrettini. Il 22enne romano, numero 54 del mondo, ha ceduto al primo turno a Stefanos Tsitsipas, 14esima testa di serie. Il greco si è imposto 6-7 (3-7), 6-4, 6-3, 7-6 (7-4).

Dopo Travaglia e Fabbiano anche Andreas Seppi vince all'esordio agli Australian Open, prima prova stagionale dello Slam in corso di svolgimento sui campi in cemento del Melbourne Park. L'azzurro numero 35 del mondo, reduce dalla finale di Sydney, ha sconfitto 6-4, 4-6, 6-4, 6-3, in due ore e 21minuti di gioco, lo statunitense Steve Johnson, numero 34 del mondo dopo 2 ore e 24 minuti di gioco. Seppi, alla quattordicesima partecipazione agli Australian Open, al secondo turno se la vedrà con l'australiano Jordan Thompson, numero 72 del ranking mondiale.
Ultimo aggiornamento: 10:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

A Roma l'invasione dei tik tokers: ecco chi sono i nuovi idoli degli under 18

di Veronica Cursi