Shanghai Masters, Cecchinato ko con Djokovic 6-4 6-0
Federer avanza: battuto Bautista in 3 set

Giovedì 11 Ottobre 2018
Finisce il sogno di Marco Cecchinato allo Shanghai Masters penultimo Atp Masters 1000 della stagione dotato di un montepremi di 7.086.700 dollari, in corso sul cemento della metropoli cinese. Il 25enne tennista siciliano si è fermato infatti davanti al campione serbo Novak Djokovic, che lo ha battuto con il punteggio di 6-4 6-0, guadagnando così l'accesso ai quarti di finale del torneo. Per Djokovic la vittoria di oggi è anche una rivincita su Cecchinato, che lo aveva eliminato al Roland Garros. 

Il 25enne palermitano, numero 21 Atp (best ranking eguagliato) e 16esima testa di serie, mai così avanti in un torneo di questa categoria, ha trovato semaforo rosso di fronte al serbo Novak Djokovic, numero 3 del ranking mondiale e secondo favorito del seeding, già tre volte a segno in questo torneo (2015, 2013 e 2012). Il campione serbo in forma strepitosa ci ha messo solo un'ora e dieci minuti per vincere la resistenza dell'italiano. Il 31enne di Belgrado si è preso così la rivincita per il match dei quarti di finale del Roland Garros del maggio scorso quando si impose l'azzurro in 4 set. Da allora il serbo ha vinto Wimbledon, Masters 1000 di Cincinnati e Us Open, successi che gli consentono di poter insidiare il trono di numero uno del mondo, attualmente occupato da Rafa Nadal. Cecchinato può consolarsi con un più che probabile nuovo best ranking: raggiungendo il terzo turno grazie al quarto match vinto in carriera a livello Masters 1000, il secondo sul cemento, Marco in questo momento è infatti nella top-20 della classifica mondiale per la prima volta in carriera, anche se per l'ufficialità bisogna attendere la pubblicazione lunedì del ranking Atp che considera i risultati della settimana di tutti i giocatori.
Roger Federer intanto avanza: lo svizzero ha superato in tre set (6 3, 2 6, 6 4) lo spagnolo Bautista.
Ultimo aggiornamento: 14:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il senso del Papa al Messaggero

Colloquio di Virman Cusenza e Alvaro Moretti