Roland Garros, la Halep supera in finale la Stephens e vince il suo primo Slam

Roland Garros, la Halep supera in finale la Stephens e vince il suo primo Slam
di Guido Frasca
2 Minuti di Lettura
Sabato 9 Giugno 2018, 17:22 - Ultimo aggiornamento: 11 Giugno, 13:54

Ora nessuno potrà più dirle che è una numero uno senza titoli della Slam, quelli che nel tennis più contano. Parigi ha eletto la sua regina: è Simona Halep. La 26enne rumena di Costanza ha battuto in tre set la statunitense Sloane Stephens, testa di serie numero 10 e campionessa in carica degli US Open: 3-6 6-4 61 in due ore e tre minuti La Halep ha così sfatato il tabù Slam al quarto tentativo, il terzo al Roland Garros. In Francia aveva perso la finale del 2014 contro Maria Sharapova e quella dello scorso anno contro la sorprendente Jelena Ostapenko. A queste va aggiunta la finale persa lo scorso gennaio a Melbourne contro Caroline Wozniacki.

C'era sempre un ultimo ostacolo che si frapponeva fra lei e l'agognato trionfo in un Major. E per come era iniziata la sfida sul Philippe Chatrier contro la Stephens sembrava la storia si dovesse ripetere. La giovane americana sembrava un muro insormontabile: la pallina tornava sempre indietro. Invece dopo aver perso il primo set ecco la rimonta: Simona è andata sotto di un break (0-2), ma si è svegliata e ha cambiato marcia. Ha recuperato il break di svantaggio e sul 5-4 ha di nuovo strappato il servizio alla rivale. Il terzo set è stato un monologo: la Halep volava, la Stepehens dopo quello splendido primo set era in chiaro affanno.

L’ultima giocatrice rumena a trionfare al Roland Garros era stata Virginia Ruzici nel 1978, esattamente 40 anni fa. La Halep vanta 17 titoli (31 le finali giocate) e sempre quest’anno sulla terra era stata finalista a Roma, dove era stata superata dall'ucraina Elina Svitolina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA