Miami, la prima volta di Musetti: battuto Mmoh, ora c'è Paire

Miami, la prima volta di Musetti: battuto Mmoh, ora c'è Paire
1 Minuto di Lettura
Venerdì 26 Marzo 2021, 11:34

Continua la serie delle “prime volte” di Lorenzo Musetti. Il 19enne astro nascente del tennis azzurro, nella notte italiana, ha vinto il suo primo incontro in un Masters 1000. A Miami il numero 94 del mondo ha battuto 6-4 6-4, in un'ora e 38 minuti di gioco, lo statunitense Michael Mmoh, n.181 del ranking. Al secondo turno Musetti sfiderà il francese Benoit Paire.

Non è andata bene invece agli altri due azzurri impegnati nel primo turno, Salvatore Caruso e Thomas Fabbiano sono stati infatti entrambi eliminati. Il primo ha perso a sorpresa per 6-3 6-4 contro il giapponese Yasutaka Uchiyama, n. 102; Fabbiano è stato invece sconfitto 7-6 1-6 6-3, dopo oltre due ore e mezza di lotta, dallo sloveno Aljaz Bedene, n.59 del ranking.

Oggi, direttamente al secondo turno, nel tardo pomeriggio italiano, esordio assoluto a Miami per Jannik Sinner, che affronterà il francese Hugo Gaston (162), già battuto un paio di settimane fa negli ottavi a Marsiglia. Domani invece il debutto di Fabio Fognini, n. 17 del mondo, contro Sebastian Korda (87) e di Lorenzo Sonego (34) contro lo statunitense Bjorn Fratangelo, 233.

© RIPRODUZIONE RISERVATA