Sinner batte Monfils, il francese insultato sui social: «Non batti un bambino? Negro di m...»

Venerdì 18 Ottobre 2019
Monfils, pioggia di insulti razzisti sui social dopo il k.o con Sinner

Gael Monfils perde contro il giovanissimo talento italiano Jannik Sinner e su Instagram viene ricoperto di insulti razzisti, anche in italiano. È stato lo stesso giocatore francese, sconfitto nei quarti ad Anversa dal 18enne altoatesino, a pubblicare alcuni dei messaggi offensivi ricevuti. E, bisogna riconoscerlo, nonostante l'amarezza per la sconfitta, Monfils mantiene l'ironia e lo charme del campione. 

LEGGI ANCHE Anversa, Sinner da favola: batte Monfils e vola per la prima volta ai quarti di un torneo Atp

«Quando hai avuto una giornata difficile in ufficio, è sempre bello ricevere supporto», scrive Monfils introducendo la sua storia con l'hashtag haters. «Giochi contro un bambino di 14 anni e non riesci
a venirne a capo?», si legge in uno dei messaggi al vetriolo, al quale Monfils replica così: «No, ha 18 anni». «Devi morire ammazzato, negro, cancro di m...», gli scrivono in italiano. «Scusa, non capisco», replica il giocatore transalpino.

LEGGI ANCHE Sinner show ad Anversa: battuto Tiafoe, prima semifinale Atp Video

C'è anche chi, in inglese, si augura «che tutta la tua famiglia muoia insieme ad Elina», riferimento alla compagna tennista di Monfils, l'ucraina Elina Svitolina. «Veramente?», si limita a dire Monfils, che dopo altri insulti, spesso a sfondo razzista, pubblica anche i messaggi positivi prima di concludere con un «buona notte a tutti».
 

 

Ultimo aggiornamento: 19:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA