Tennis, addio a Maria Esther Bueno, la campionessa che giocò con la principessa Diana

Maria Esther Bueno
2 Minuti di Lettura
Sabato 9 Giugno 2018, 10:51 - Ultimo aggiornamento: 11 Giugno, 13:54

Addio a Maria Esther Bueno, stella mondiale del tennis: è morta a 78 anni la brasiliana Maria Esther Bueno. A darne notizia suo nipote Pedro Bueno sul sito di Globoesporte. L'ex campionessa, considerata una delle regine del tennis mondiale, era ricoverata in un ospedale di San Paolo a causa di un tumore che l'aveva colpita un anno fa. Nata nel 1939 a San Paolo, Maria Bueno ha alzato il suo primo trofeo importante nel 1958, vincendo il doppio a Wimbledon al fianco dell'americana Althea Gibson.



Nella sua carriera si è aggiudicata ben 589 trofei, tra cui tre titoli nel singolare a Wimbledon (1959, 1960, 1964) e quattro all'Us National Championship (1959, 1963, 1964, 1966), antenato del'Us Open, e finalista agli Australian Open nel 1965 e al Roland Garros nel 1964. Nel 1960 conquistò anche tutti e 4 gli Slam nel doppio. Aveva solo 19 anni quando vinse il suo primo titolo a Wimbledon, mentre a soli 29 anni, il ritiro dall'attività agonistica per problemi di salute. Fu numero 1 del mondo alla fine di quattro stagioni (1959, 1960, 1964 e 1966), ed entrò nella Hall of Fame del tennis nel 1978.

Fra le sue tifose la principessa Diana con la quale giocò alcuni match. La campionessa ha ricordato più volte della sua sorpresa per quella telefonata nei primi anni Novanta da Buckingham Palace con la quale veniva invitata a giocare con Lady D, grande appassionata di tennis, che aveva conosciuto a Wimbledon. Così Maria Bueno si trovò a dare consigli alla principessa sotto gli occhi curiosi dei principini William e Harry che accompagnavano la mamma.



 

© RIPRODUZIONE RISERVATA