Kyrgios si ritira a Shanghai e l'Atp lo multa per condotta antisportiva

Mercoledì 11 Ottobre 2017 di Redazione Sport
Kyrgios

Nick Kyrgios è stato multato dall'Atp per condotta antisportiva dopo il suo ritiro ingiustificato nel primo turno del Masters 1000 di Shanghai. Il 22enne australiano è stato sanzionato di 10mila dollari e non potrà incassare l'assegno di 21.085 dollari che riceve ogni giocatore per il primo turno. Il numero 21 del mondo si è ritirato dopo avere perso il primo set contro lo statunitense Steve Johnson. Poco prima, durante il tie-break che ha deciso il parziale, aveva discusso animatamente con il giudice di linea e poi con il giudice di sedia, ricevendo un warning per avere lanciato la pallina sugli spalti e un penalty point per eccessi verbali. Archiviato il tie-break, Kyrgios ha infine deciso di ritirarsi e ha abbandonato il campo tra i fischi del pubblico. L'australiano si è poi scusato su twitter, sostenendo di essersi ritirato a causa di un virus intestinale e di un problema alla spalla. L'Atp ha deciso in ogni caso di multarlo ricordando che i giocatori devono sottoporsi a un controllo medico in caso di ritiro nel corso di un match, cosa che non ha fatto Kyrgios.

Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 16:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA