E' l'ora di Djokovic: «Concentrato su Roma, al Roland Garros penserò dopo»

Martedì 14 Maggio 2019
Internazionali, Djokovic domani in campo: «Concentrato su Roma, al Roland Garros penserò dopo»

Parla Novak Djokovic alla vigilia dell'esordio agli Internazionali. «Madrid è ​​stata una vittoria molto importante, credo anche per il mio livello di fiducia visto che il Roland Garros è dietro l'angolo. Dopo l'Australian Open, ho faticato a trovare il mio miglior livello. Ora sono nella giusta direzione. Penso di giocar bene. Sono in una buona forma, fisicamente mi sento bene. Sono motivato. La mia attenzione è focalizzata su Roma».

Il raddoppio dei biglietti per le partite di Federer. «Penso che lui sia il nome più grande. È un grande marchio nello sport in tutto il mondo. Uno dei più grandi di tutti i tempi. Da un lato forse posso capire. Non mi sento offeso da questo o non sento mancare di rispetto a me o Rafa o a qualcun altro. Ma, voglio dire, la linea è che se porta più biglietti e più partecipazione a questo torneo, è grandioso. È fantastico per tutti».
 
Berrettini. «Non ho guardato Berrettini troppe volte. Ho visto che ha fatto davvero bene negli ultimi 12, 15 mesi. È un ragazzo molto alto e molto forte. Ha un grande servizio e si muove bene per la sua altezza. Complimenti a lui. Cosa puoi dire? È un grande successo per lui».
 

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 00:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

In ospedale c'è posto per Fido

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma