Becker loda Zverev: «Il più grande della nuova generazione»

Lunedì 19 Novembre 2018
Il tennis tedesco, a partire da Boris Becker, si è congratulato con Alexander Zverev per la sua vittoria al Masters di Londra. «Sascha è sicuramente diventata una star con questo trionfo», ha detto Becker, leggendario ex giocatore e attuale responsabile del tennis maschile tedesco, attraverso un comunicato stampa diffuso oggi. «Nello stesso torneo ha sconfitto prima Federer e poi Djokovic, mostrando di aver raggiunto il top assoluto nel mondo. Il titolo di Londra mostra che è il più grande della nuova generazione», ha aggiunto. «Sascha» Zverev, 21 anni, ha sconfitto il serbo Novak Djokovic 6-4, 6-3 domenica nella finale delle Atp Finals, sollevando il titolo più importante della sua carriera. Il tennista tedesco, che ha battuto lo svizzero Roger Federer in semifinale sabato, ha conquistato il suo quarto titolo dell'anno, dopo i successi a Monaco, Madrid e Washington. Inoltre, è diventato il più giovane vincitore del torneo da quando Djokovic lo ha vinto alla stessa età nel 2008. Quarto in classifica, Zverev è anche diventato il primo tedesco a vincere il titolo che chiude la stagione dal trionfo di Becker nel 1995.

«Ieri è stato il finale perfetto per un fantastico e storico anno del tennis tedesco», ha detto il presidente della Federazione tedesca di tennis, Ulrich Klaus, riferendosi al titolo di Wimbledon di Angelique Kerber nel mese di luglio. «Vincere il torneo che riunisce i migliori otto della stagione è degno di ammirazione e dà speranza per un grande 2019», ha dichiarato il capitano della squadra tedesca di Coppa Davis, Michael Kohlmann. L'ex capitano di Fed Cup e attuale capo del tennis femminile la tedesca Barbara Rittner ha twittato: «Che forte... Ora abbiamo un vincitore di Wimbledon AngeliqueKerber e un vincitore del Masters... #bravoSaschaZverev. Braco. Evviva il tennis tedesco». Zverev ha anche ricevuto le congratulazioni dalla nazionale di calcio tedesca, dal portavoce del governo tedesco Steffen Seibert e dal Ministero degli Interni. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti