Masters 1000 Madrid, Berrettini si arrende a Zverev in finale: il match finisce 6-7 6-4 6-3

Masters 1000 Madrid, Berrettini si arrende a Zverev in finale: il match finisce 6-7 6-4 6-3
2 Minuti di Lettura

Alexander Zverev batte Matteo Berrettini nella finale del Madrid Open, e si laurea campione del Masters 1000 per la seconda volta, dopo la vittoria del 2018. L'italiano ha combattuto per vincere il primo torneo Masters 1000 della sua carriera, ma purtroppo l'impresa non è riuscita. Il tabellino vede il primo set vinto da Berrettini per 7-6, mentre i restanti due sono andati a Zverev per 6-4 6-3, con un progressivo cedimento del combattivo azzurro: la durata complessiva del match è stata di 2 ore e 42 minuti.

 

Il match

Partita difficile sin dal primo set per Berrettini, che è riuscito comunque a imporsi per 7-6 al tie break contro il n°6 del mondo. Che nei quarti di finale ha anche eliminato lo spagnolo Rafael Nadal nel giro di due set (6-4 6-4). Nel secondo set, la regola del servizio viene rispettata sino al nono gioco, quando il tedesco conquista il break sul servizio dell'italiano che - sul 15-40 - commette anche doppio fallo. Zverev va quindi a servire per il parziale e non fallisce l'occasione lasciando il tennista romano a 30. Il set si conclude dopo 43 minuti.

Internazionali Open d'Italia, Cecchinato si arrende a Norrie. Fuori anche Brancaccio

Il terzo set invece è tiratissimo, con il tedesco Zverev sempre più deciso ad approfittare dei tanti errori concessi da Berrettini, che sbaglia dopo aver dominato il penultimo game. Troppo lento, purtroppo, il gioco dell'azzurro nella seconda parte della partita, nonostante fino al secondo set sia comunque riuscito a contenere il gioco aggressivo dell'avversario. 

Domenica 9 Maggio 2021, 20:20 - Ultimo aggiornamento: 22:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA