Tennis, Berrettini: «Proverò a qualificarmi per le Atp Finals, obiettivo impensabile ad inizio anno»

Mercoledì 11 Settembre 2019
Berrettini
Matteo Berrettini, dopo l'exploit di  Flushing Meadows, non si tira in dietro. Il romano vuole chiudere da protagonista questo fantastico 2019. «Le Atp Finals? Proverò a qualificarmi, già il fatto di essere in corsa mi rende felice. A inizio anno era un obiettivo impensabile, dopo lo Us Open sono in ballo e ci proverò». Dopo le semifinali raggiunte sul cemento newyorkese, Berrettini sogna ora un posto nelle Atp Finals di Londra che vedono in corsa i migliori 8 del mondo. «Chi sarà il mio avversario principale? Preferisco guardare a me. Giocherò San Pietroburgo, Shanghai, Vienna e Bercy. Poi, se non dovessi riuscirci, resterebbe comunque una grande stagione», prosegue l'azzurro ai microfoni di Sky Sport. E sulla semifinale a Flushing Meadows persa con Rafael Nadal conclude. «Rispetto alla sfida di Wimbledon con Federer ero più pronto. Allora facevo fatica a rendermi conto, mentre a New York l'esperienza della partita con Roger mi è servita. Dalle sconfitte si può imparare tanto, ho sempre pensato questo», conclude. Ultimo aggiornamento: 17:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma