Atp Finals, firmato il decreto per la candidatura di Torino

Venerdì 8 Marzo 2019
Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto della presidenza del Consiglio che «stanzia 78 milioni di euro per la finali Atp a Torino». Lo annuncia una nota di Palazzo Chigi, nella quale il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio si dice soddisfatto «dopo un lavoro serio e riservato» per l'esito della vicenda, anche «per esser riuscito, in extremis, come per le Olimpiadi, a garantire la candidatura italiana». La candidatura italiana a organizzare le Atp Finals a Torino costituisce «un fatto positivo per il nostro sport» ma anche «per le ricadute economiche sul territorio». Così in una nota il sottosegretario alla presidenza con delega allo sport Giancarlo Giorgetti dopo la firma, di concerto col ministro dell'Economia Tria, del provvedimento che stanzia 78 milioni per organizzare le Atp Finals nel capoluogo piemontese. Giorgetti ha espresso «soddisfazione dopo un lavoro serio e riservato» per l'esito della vicenda anche per «esser riuscito, in extremis, come per le Olimpiadi, a garantire la candidatura italiana». Il sottosegretario ha espresso anche la convinzione che gli Atp a Torino «siano un fatto positivo per il nostro sport» ma anche «per le ricadute economiche sul territorio». «Ringrazio il sottosegretario Giorgetti per aver trovato la soluzione - dice Riccardo Molinari, capogruppo della Lega a Montecitorio - dopo che tutti i gruppi parlamentari avevano appoggiato la mia proposta di legge sugli Atp. Questo è il Governo che ci piace, del SI, che ha il coraggio di pensare in grande e puntare sul ruolo internazionale del nostro Paese e del Piemonte».

«Sono stati giorni di intenso lavoro, ma finalmente segniamo un punto importante a favore del tennis italiano: il Governo sosterrà la candidatura di Torino agli Atp finals, uno dei più importanti eventi sportivi al mondo. Un risultato che arriva grazie ad un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri e che garantirà le coperture finanziarie per l'evento». Così in una nota il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Simone Valente, secondo cui, «a differenza di quanto sostenevano altri, questa era l'unica strada percorribile per i tempi strettissimi e per la credibilità di tutti. Non ho mai smesso di crederci - conclude - e ho sempre pensato che accogliere e sostenere eventi sportivi programmando e gestendo le risorse in maniera sostenibile sia la strada da seguire».

«E stata dura ci sono ovviamente ancora passaggi da fare ma sono contenta, Torino ci ha creduto fin dall'inizio e continua a crederci». Così la sindaca, Chiara Appendino, commentando la firma al decreto che garantisce il sostegno economico alla candidatura del capoluogo piemontese per le Atp Finals di Tennis.  «Credo sia un risultato di tutta la città e non solo perché comunque il governo ci ha creduto e ha fatto la sua parte -ha aggiunto- adesso seguiamo ancora con più attenzione e Torino fino all'ultimo ci proverà come abbiamo fatto in queste settimane». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chi tira tardi per spiare i cellulari

dei figli, con l’incognita password

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma