Rugby, il Sei Nazioni riparte di venerdì: la Francia cerca conferme a Cardiff, Inghilterra e Irlanda chiudono domani

Account Twitter ufficiale Six Nations
di Christian Marchetti
3 Minuti di Lettura
Venerdì 11 Marzo 2022, 18:45

Quarto turno di Sei Nazioni con antipasto, oggi (venerdì 11 marzo) a Cardiff. E la sfida del Principality Stadium tra Galles e Francia potrebbe dare un altro pezzettino di Grande Slam ai Bleus, o comunque un passo importante verso la vittoria finale. In entrambi i casi, traguardi che i Galletti attendono da dodici anni. Tiferanno allora per i Dragoni campioni in carica tanto l'Inghilterra che l'Irlanda ("Gli irlandesi sono i favoriti", le parole pronunciate a sorpresa dall'orgoglioso tecnico degli inglesi Eddie Jones), dal cui confronto diretto di domani verrà fuori la più accreditata contendente al titolo, dopo i francesi. Questi ultimi per nulla intenzionati a cedere la scena ai gallesi.
Questa, dunque, la situazione del Sei Nazioni 2022 all'immediata vigilia del quarto turno (tra parentesi la differenza punti): Francia 14 (52); Irlanda 11 (67); Inghilterra 10 (34); Scozia (-19) e Galles (-23) 5; Italia 0 (-111).    

Cardiff, venerdì 11 marzo 2022, ore 21 (diretta tv Sky)
GALLES-FRANCIA
GALLES: 15 Liam Williams; 14 Alex Cuthbert, 13 Owen Watkin, 12 Jonathan Davies, 11 Josh Adams; 10 Dan Biggar (c), 9 Tomos Williams; 8 Taulupe Faletau, 7 Josh Navidi, 6 Seb Davies; 5 Adam Beard, 4 Will Rowlands; 3 Tomas Francis, 2 Ryan Elias, 1 Gareth Thomas. Allenatore: Wayne Pivac.
A disposizione: 16 Dewi Lake, 17 Wyn Jones, 18 Dillon Lewis, 19 Ross Moriarty, 20 Jac Morgan, 21 Kieran Hardy, 22 Gareth Anscombe, 23 Louis Rees-Zammit.
FRANCIA: 15 Melvyn Jaminet; 14 Yoram Moefana, 13 Gael Fickou, 12 Jonathan Danty, 11 Gabin Villiere; 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont (c); 8 Gregory Alldritt, 7 Anthony Jelonch, 6 Francois Cros; 5 Paul Willemse, 4 Cameron Woki; 3 Uini Atonio, 2 Julien Marchand, 1 Cyril Baille. Allenatore: Fabien Galthié.
A disposizione: 16 Peato Mauvaka, 17 Jean-Baptiiste Gros, 18 Mohamed Haouas, 19 Thibaud Flament, 20 Dylan Cretin, 21 Maxime Lucu, 22 Thomas Ramos, 23 Matthis Lebel.
Arbitro: Matthew Carley (Inghilterra).

Londra, sabato 12 marzo 2022, ore 17.45 (diretta tv Sky)
INGHILTERRA-IRLANDA
INGHILTERRA: 15 Freddie Steward; 14 Max Malins, 13 Joe Marchant, 12 Henry Slade, 11 Jack Nowell; 10 Marcus Smith, 9 Harry Randall; 8 Sam Simmonds, 7 Tom Curry, 6 Courtney Lawes (c); 5 Charlie Ewels, 4 Maro Itoje; 3 Kyle Sinckler, 2 Jamie George, 1 Ellis Genge. Allenatore: Eddie Jones.
A disposizione: 16 Jamie Blamire, 17 Joe Marler, 18 Will Stuart, 19 Joe Launchbury, 20 Alex Dombrandt, 21 Ben Youngs, 22 George Ford, 23 Elliot Daly.
IRLANDA: 15 Hugo Keenan; 14 Andrew Conway, 13 Garry Ringrose, 12 Bundee Aki, 11 James Lowe; 10 Jonathan Sexton (c), 9 Jamison Gibson-Park; 8 Caelan Doris, 7 Josh van der Flier, 6 Peter O’Mahony; 5 James Ryan, 4 Tadhg Beirne; 3 Tadhg Furlong, 2 Dan Sheehan, 1 Cian Healy. Allenatore: Andy Farrell.
A disposizione: 16 Rob Herring, 17 Dave Kilcoyne, 18 Finlay Bealham, 19 Iain Henderson, 20 Jack Conan, 21 Conor Murray, 22 Joey Carbery, 23 Robbie Henshaw.
Arbitro: Mathieu Raynal (Francia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA