FRANCIA

Rugby, a Twickenham c'è "Le Crunch", Scozia e Irlanda rincorrono

Venerdì 12 Marzo 2021 di Christian Marchetti
Rugby, a Twickenham c'è "Le Crunch", Scozia e Irlanda rincorrono

Sabato (domani, 13 marzo) Inghilterra-Francia: nelle due parole più amate dagli appassionati del Vecchio Continente, semplicemente "Le Crunch". Domenica uno Scozia-Irlanda che serve per riprendere contatto con la vetta. Se all'Olimpico il Galles contro l'Italia cerca di allungare in vetta, dietro c'è da rimboccarsi le maniche e scatenare bagarre. Tenendo comunque sempre presente un Francia-Scozia ancora da recuperare.

Londra, Twickenham, sabato 13 marzo ore 17.45 (diretta tv MotorTrend).
INGHILTERRA-FRANCIA
INGHILTERRA: Malins; Watson, Slade, Farrell (c), May; Ford, Youngs; B. Vunipola, Curry, Wilson; Ewels, Itoje; Sinckler, Cowan-Dickie, M. Vunipola. Allenatore: Jones.
A disposizione: George, Genge, Stuart, Hill, Earl, Robson, Lawrence, Daly.
FRANCIA: Dulin; Thomas, Vakatawa, Fickou, Penaud; Jalibert, Dupont; Alldritt, Ollivon (c), Cretin; Willemse, Taofifenua; Haouas, Marchand, Baille. Allenatore: Galthié.
A disposizione: Chat, Gros, Aldegheri, Cazeaux, Woki, Jelonch, Serin, Ntamack.
ARBITRO: Brace (Irlanda).

Un'Inghilterra ancora in panne, vittoriosa soltanto contro l'Italia e reduce dall'imbarcata col Galles. Una Francia che è sempre intenzionata a prendersi quel grande slam che le manca dal 2010, parallelamente mettendosi alle spalle il focolaio Covid e le imbarazzanti polemiche seguite. Sembrerebbe già scritta. Nell'Inghilterra debutta Max Malins, al posto del contestato Daly, e in seconda spunta Ewels. La Francia punta tutto sui capisaldi, a partire dal genio di Dupont in mediana. 

Edimburgo, Murrayfield, domenica 14 marzo ore 16 (diretta tv MotorTrend).
SCOZIA-IRLANDA
SCOZIA: Hogg (c); Maitland, Harris, Johnson, Van der Merwe; Russell, Price; Fagerson, Watson, Ritchie; Gray, Cummings; Nel, Turner, Sutherland. Allenatore: Townsend.
A disposizione: Cherry, Bhatti, Berghan, Gilchrist, Haining, Steele, Jones, Graham.
IRLANDA: Keenan; Earls, Ringrose, Henshaw, Lowe; Sexton, Gibson-Park; Stander, Connors, Beirne; Ryan, Henderson; Furlong, Herring, Healy. Allenatore: Farrell.
A disposizione: Kelleher, Kilcoyne, Porter, Baird, Conan, Murray, Burns, Larmour.
ARBITRO: Poite (Francia).

Quattro i cambi per Townsend che sfoggia Maitland all'ala, Johnson primo centro, Ritchie blindside flanker e Nel pilone. Tre quelli per Farrell, che riparte da Earls all'ala, Herrung e Healy in prima linea. Confermato Gibson-Park mediano di mischia al fianco di Sexton.

  

© RIPRODUZIONE RISERVATA