Rugby, verso Italia-Francia sabato all'Olimpico: O'Shea fa debuttare Marco Zanon

Giovedì 14 Marzo 2019 di Christian Marchetti
Scelta obbligata, visto che la spia del serbatoio dei centri dà rosso fisso (gli ultimi ko in ordine di tempo quelli di Campagnaro e Castello). Scelta interessante, visto che Marco Zanon è un talento che merita ampiamente l'azzurro. Classe 1997, ben piantato, 186 cm per 97 kg e tante battaglie con il suo Benetton Treviso, è lui la novità  assoluta nell'Italrugby annunciato dal ct Conor O’Shea in vista della sfida di sabato 16 marzo all'Olimpico contro la Francia (ore 13.30, diretta tv Dmax dalle 12.50).

"Ha giocato molto bene il mese scorso con Treviso e ha mostrato tanta abilità - la 'benedizione' di O'Shea - Quella contro la Francia sarà una bella sfida per tutti, ma per lui in particolare, giacché sarà opposto a Bastareaud (il colosso più largo che alto) e Fofana. Sono convinto che in campo sarà tranquillo. Del resto, giocherà al fianco del suo compagno di squadra Morisi".

Rispetto al match contro l'Inghilterra, tutti confermati gli altri trequarti, reparto che in salsa francese il tecnico azzurro teme un bel po'. "E' vero che la Francia sta attraversando un periodo particolare come noi, ma le aspettative in patria sono diverse dalle nostre. E comunque sono forti. Hanno cambiato molto tra i trequarti, ma quei giocatori sono tutti di qualità". Mentre, nel complesso, "sapevamo già che questo Sei Nazioni sarebbe stato più duro degli altri. Anche i francesi sono molto forti, ma noi - consueto refrain - dovremo essere concentrati solo su noi stessi". Nella linea veloce azzurra si rivedrà Angelo Esposito, assai criticato dopo la prestazione a Twickenham. "Abbiamo fatto tante cose durante la partita con l'Inghilterra e concesso due grossi regali. Angelo resta una grande persona e gli sono vicino. Anzi, sento che farà una grande prestazione".

In terza linea tornerà Jake Polledri. Completerà il reparto con Braam Steyn e son il capitano Sergio Parisse, alla presenza numero 138. In seconda mancherà Dean Budd ("Ha una piccola frattura al costato e in più problemi di pubalgia", informa O'Shea), la coppia sarà composta da Federico Ruzza e David Sisi. In prima, Tiziano Pasquali scenderà in campo per la prima volta da titolare al Sei Nazioni con la conferma di Andrea Lovotti e il ritorno in campo da titolare di Leonardo Ghiraldini. 

Italia-Francia sarà confronto assai particolare. E non soltanto perché sarà la partita numero 500 della Nazionale di rugby (100a nel Sei Nazioni) o perché sarà la seconda sfida con l'ex ct azzurro Jacques Brunel dall'altra parte della barricata. Potrebbe infatti essere anche l'ultima uscita all'Olimpico dei senatori Parisse, Ghiraldini e Zanni.

"E' difficile, quando perdi tante partite, avere sempre la stessa energia e la stessa volontà. Questi tre gladiatori hanno quella volontà nonché il desiderio di lasciare il rugby quando questa Nazionale si troverò in un posto migliore. Sono tre ragazzi speciali, dentro e fuori dal campo".

Non è mai stata e non sarà mai una partita come le altre, Italia-Francia. No.  

Questo il XV azzurro che scenderà in campo:

15 Jayden HAYWARD (Benetton Rugby, 16 caps)
14 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby Club, 19 caps)
13 Marco ZANON (Benetton Rugby, esordiente)
12 Luca MORISI (Benetton Rugby, 24 caps)
11 Angelo ESPOSITO (Benetton Rugby, 19 caps)
10 Tommaso ALLAN (Benetton Rugby, 47 caps)
9 Tito TEBALDI (Benetton Rugby, 31 caps)
8 Sergio PARISSE (Stade Francais, 137 caps) – capitano
7 Jake POLLEDRI (Gloucester Rugby, 7 caps)
6 Abraham Jurgens STEYN (Benetton Rugby, 29 caps)
5 Federico RUZZA (Benetton Rugby, 11 caps)
4 David SISI (Zebre Rugby Club, 4 caps)
3 Tiziano PASQUALI (Benetton Rugby, 17 caps)
2 Leonardo GHIRALDINI (Stade Toulousian, 103 caps)
1 Andrea LOVOTTI (Zebre Rugby Club, 33 caps)
 
A disposizione:
16 Luca BIGI (Benetton Rugby, 18 caps)
17 Cherif TRAORE' (Benetton Rugby, 9 caps)
18 Simone FERRARI (Benetton Rugby, 21 caps)
19 Alessandro ZANNI (Benetton Rugby, 110 caps)
20 Sebastian NEGRI (Benetton Rugby, 15 caps)
21 Guglielmo PALAZZANI (Zebre Rugby Club, 31 caps)
22 Ian MCKINLEY (Benetton Rugby, 8 caps)
23 Luca SPERANDIO (Benetton Rugby, 6 caps)

15 Medard
14 Penaud
13 Bastareaud
12 Fofana
11 Huget
10 Ntamack
9 Dupont
8 Picamoles
7 Camara
6 Alldritt
5 Willemse
4 Lambey
3 Bamba
2 Guirado (cap)
1 Falgoux

A disposizione:
16 Chat
17 Priso
18 Aldegheri
19 Gabrillagues
20 Iturria
21 Serin
22 Lopez
23 Ramos © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma