Rugby, Franco Smith nello staff del ct O'Shea, la conferma della Fir

Domenica 14 Aprile 2019 di Paolo Ricci Bitti
Franco Smith nello staff tecnico della nazionale italiana a partire dal prossimo anno che probabilmente vedrà la partenza del campione del mondo inglese Mike Catt, responsabile dei trequarti. Anticipato da una nota della franchigia sudafricana Cheetahs, allenata da Smith e inserita nella coppa celtica europea Pro14 con Benetton Treviso e Zebre, l'interesse per il 47enne ex Springbok (9 caps) è stato confermato con un tweet del presidente Gavazzi della Federugby. 

 


Lo scenario più probabile è quello appunto che il sudafricano, che ha giocato in Italia con il Bologna e soprattutto con il Treviso vincendo scudetti anche quale allenatore della stessa Benetton, prenda il post di Catt in scadenza di contratto dopo il mondiale autunnale in Giappone. Una situazione concordata, dice la Fir, con lo stesso ct O'Shea il cui contratto scade invece dopo il Sei Nazioni 2020, torneo in cui l'irlandese ha perso finora 15 partite sulle 15 affrontate in tre edizioni. L'arrivo di Smith potrebbe non essere l'unico nello staff post mondiale di O'Shea: al sicuro, per i risultati ottenuti, c'è l'allenatore degli avanti, il romano Giampiero De Carli. Un altro ex azzurro potrebbe fare compagnia a lui e a Smith.

LEGGI ANCHE: Dalla Francia all'Italia il referendum sul ct del rugby: «Volete voi un allenatore di Rovigo? O di Padova? O di Treviso?»

In futuro Smith potrebbe anche diventare ct della nazionale, insomma, uomo di campo, con O'Shea promosso a ruolo di Director of rugby che al momento manca nella federazione e che lui in parte già svolge: una sorta di general manager dell'intero movimento rugbystico italiano certamente nelle corde e nelle esperienze dell'irlandese. Un'illuminata maniera, soprattutto, per dare continuità al progetto avviato da O'Shea insieme al connazionale Stephen Aboud che sta ricostruendo la base della piramide.  Ultimo aggiornamento: 15 Aprile, 01:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma