Tokyo 2020, ecco chi è Jessica Rossi, scelta come portabandiera azzurra ai Giochi

Tokyo 2020, ecco chi è Jessica Rossi, scelta come portabandiera azzurra ai Giochi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 20 Maggio 2021, 15:13 - Ultimo aggiornamento: 16:58

Ha cominciato a tirare sin da bambina, e da allora non si è più fermata: Jessica Rossi è stata scelta dal Coni come portabandiera dell'Italia alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Figlia d'arte, suo padre è stato a sua volta tiratore e campione italiano, Jessica Rossi è una sportiva che negli anni ha dimostrato di che pasta è fatta. E non è tutto: l'azzurra già una volta è stata portabandiera dell'Italia. Anche se in quel caso non si trattava delle Olimpiadi: di seguito la biografia della tiratrice.

 

Chi è

Classe 1992, Jessica Rossi è figlia di Ivan Rossi. Che, attualmente, gareggia ancora nei Master della Fossa olimpica, specialità in cui Jessica ha vinto la medaglia d'oro all'Olimpiade di Londra 2012, stabilendo il record del mondo con 99 piattelli colpiti su 100. Originaria di Renazzo, provincia di Ferrara, Jessica Rossi dopo aver esordito in campo internazionale ai mondiali di tiro nel 2007, si classificata al sesto posto ai Mondiali del 2008 con 67 piattelli colpiti e al quinto posto ai campionati europei. Nel 2009, ancora diciassettenne, vince il campionato italiano, il campionato europeo e il campionato mondiale di tiro, conquistando inoltre due secondi posti nella Coppa del mondo di tiro 2009.

Paltrinieri e Jacobs, quando l'Italia per i Giochi è da 10

Vincitrice della medaglia di bronzo nel tiro a volo al campionato mondiale di tiro 2010, si classifica al ventiduesimo posto agli Europei dello stesso anno. Nel 2011 vince la coppa del mondo di tiro e si classificata al diciottesimo posto ai Mondiali di Belgrado. Il 2012 è l'anno d'oro per la portabandiera azzurra: il 19 aprile viene insignita del collare d'oro al merito sportivo. Ai Giochi olimpici di Londra conquistato il gradino più alto del podio nel trap femminile, superando le qualificazioni con 75/75 e colpendo in finale 24 piattelli su 25.

Tokyo 2020, Malagò (Coni): «Con Vezzali e governo per stabilire tempi e vaccinazione degli atleti»

Scelta come alfiere per i XVII Giochi del Mediterraneo, il 23 settembre 2013 vince l'oro ai mondiali di tiro a volo. Il 2 settembre 2017 conquista nuovamente l'oro ai Campionati mondiali di tiro a volo. Il palmares di Jessica Rossi oltre all'oro olimpico di Londra, si compone di 4 medaglie ai campionati mondiali, 3 ori (trap a Maribor 2009, Lima 2013 e Mosca 2017), oltre a 1 bronzo nel trap a Monaco 2010. A livello europeo può vantare 5 ori (trap a Osijek 2009; trap a squadre a Suhl 2013, trap a squadre femminile e misto a Leobersdorf 2018, oltre a un argento a Larnaca nel 2012. A livello juniores nel 2007 a Cipro ha vinto un oro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA