Chi è Abraham Conyedo, il lottatore di bronzo a Tokyo 2020

Chi è Abraham Conyedo, il lottatore di bronzo a Tokyo 2020
2 Minuti di Lettura
Sabato 7 Agosto 2021, 14:26 - Ultimo aggiornamento: 14:43

Nella lotta, l'Italia ha sempre puntato forte su Frank Chamizo, una delusione per se stesso prima che per gli altri una volta arrivato a Tokyo a giocarsi la trentaduesima edizione delle Olimpiadi, quelle che per gli azzurri rimarranno nella storia per aver battuto il record di medaglie vinte (e anche per i 5 ori nell'atletica, in effetti). A contribuire ulteriormente ad impreziosire il medagliere tricolore ci ha pensato anche Abraham Conyedo, il cubano naturalizzato italiano che nella serata giapponese ha portato a casa un bronzo nella categoria 97 kg, della lotta eh.

 

Chi è Abraham Conyedo, il lottatore di bronzo

Si deve anche a Luciana Lamorgese, la ministra degli Interni, questo trentanovesimo trionfo a cinque cerchi. No, chiaramente non è l'allenatrice di Conyedo, ma grazie al suo apporto, il cubano nato il 7 ottobre del 1993 è diventato ufficialmente un cittadino italiano. «Meriti speciali», si legge nella motivazione del Consiglio dei ministri Conte 2 addotta dal titolare del Viminale il 12 dicembre del 2019. Ma, in effetti, è già da un anno che gareggia con la bandiera tricolore.

Mare, famiglia, moda e, forse, una fidanzata sarda, che non compare sulla sua pagina Instagram da quasi un anno, il lottatore della trentanovesima medaglia azzurra non pensa solo al ring, anzi. Anche se è molto fiero di essere partito a Tokyo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA