Misano, é già battaglia Valentino-Lorenzo.
Il Dottore: «Qui tanta pressione su di me»

Valentino Rossi stringe la mano sul podio al compagno di squadra Jorge Lorenzo
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 9 Settembre 2015, 13:44 - Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 21:49

LESMO - Due rivali per il mondiale, stesso indirizzo, A poche ore dallo start del Gp di San Marino sul circuito di Misano, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo parlano della gara che potenzialmente può chiudere la stagione a favore del Dottore, oppure riaprirla in favore del maiorschino. «Ora arriviamo a Misano e ci sarà un sacco di pressione su di me, soprattutto da fan, amici e parenti che verranno, ma mi piace molto questa pista. C'è sempre una grande atmosfera a Misano ed è davvero la mia gara di casa, perché la pista è a soli 10 km da Tavullia». Sul circuito di Misano Rossi cercherà di allungare ancora in classifica sul compagno di squadra Jorge Lorenzo e su Marc Marquez.

Il trionfo 2014
«L'anno scorso ho fatto una grande gara, ma allo stesso tempo, anche Jorge è molto veloce su questa pista, quindi sarà ancora una grande lotta. Dovrò gestire la situazione nel modo giusto. Sarà difficile, ma la cosa più importante è che questo è un posto dove sono in grado di andare forte e dove la Yamaha è di solito molto forte», ha aggiunto il campione di Tavullia e della Yamaha che dopo il successo a Silverstone arriva al Gp di San Marino con 12 punti di vantaggio sullo spagnolo.

Negli anni precedenti Rossi è salito sul podio su questa pista diverse volte, con le vittorie in MotoGp nel 2008 e nel 2009, un terzo posto nel 2010, un secondo posto nel 2012 e la vittoria nel 2014. Ma anche il maiorchino è molto forte a San Marino dove ha vinto con la MotoGp nel 2011, 2012 e 2013, con quattro secondi nel 2008, 2009, 2010 e 2014.

Lorenzo ci prova ancora
«A Silverstone non è andata come ci aspettavamo a causa delle condizioni meteorologiche. Abbiamo provato tutto il possibile per rimanere sul podio, ma purtroppo non siamo riusciti a trovare il passo per stare davanti e alla fine abbiamo avuto alcuni problemi indipendenti dalla nostra volontà, che ci hanno impedito di continuare a lottare fino alla fine», ha spiegato Jorge Lorenzo parlando del Gp britannico.

«Ora sono concentrato sulla gara di Misano, perché si tratta di un circuito speciale per noi e per la Yamaha. So che Valentino si sente bene perché è il suo Gran Premio di casa, ma in passato sono sempre stato abbastanza veloce e sono riuscito a ottenere numerose vittorie, vediamo cosa succede. Il mio compagno di squadra ha un vantaggio di 12 punti in campionato, ma ci sono ancora sei gare e quindi ci sono ancora abbastanza punti in palio. Ho intenzione di spingere al massimo in ogni gara a partire da Misano».