Benetton: «Vettel è un grande pilota, la Ferrari non ancora»

Benetton: «Vettel è un grande pilota, la Ferrari non ancora»
1 Minuto di Lettura
Martedì 29 Maggio 2018, 13:16 - Ultimo aggiornamento: 13:23
«Io penso che Vettel sia un grande pilota, forse il migliore, la macchina però ancora non lo è, speriamo possa migliorare, però la Mercedes è imbattibile». Luciano Benetton, a margine della mostra «Join the dots / Unire le distanze», a Trieste, commenta così il secondo posto di Sebastian Vettel al gp di Montecarlo. Dovesse tornare in Formula Uno, l'imprenditore dice che punterebbe sui giovani e fornisce il profilo di alcuni piloti «pericolosi, nel senso che non portano a casa la macchina tutte le domeniche, ma regalano emozioni»; gli viene fatto il nome di Max Verstappen, e Benetton sorride ricordando anche i trascorsi con Jos Verstappen, papà di Max, in Benetton nel 1994 con due terzi posti in Ungheria e in Belgio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA