Moto Gp, la Yamaha ingaggia Jorge Lorenzo come collaudatore

Giovedì 30 Gennaio 2020
La Yamaha ha annunciato l'ingaggio del cinque volte campione del mondo Jorge Lorenzo come collaudatore per i test del 2020 e lascia una porta aperta a una sua eventuale partecipazione a qualche gara. Lorenzo, che si è ritirato dalle corse alla fine dell'ultimo motomondiale, e che è stato per 9 anni fino al 2016 con la Yamaha, torna così alla casa giapponese, in questi giorni molto attiva sul fronte della riorganizzazione. Proprio ieri la scuderia infatti ha ufficializzato che nel 2021 il pilota francese Fabio Quartararo sostituirà Valentino Rossi al fianco di Maverick Vinales. Lorenzo esordirà nella sua nuova veste già in Malesia dove dal 2 al 4 febbraio si terrà una sessione di test in vista dell'avvio del motomondiale. La scuderia ha fatto anche sapere che il pilota spagnolo parteciperà ad altri test ufficiali e ai test privati della stessa Yamaha «con lo scopo di aiutare gli ingegneri nello sviluppo» della moto impegnata nel mondiale 2020. Lorenzo «è l'uomo perfetto per il lavoro in quanto è noto per la sua guida fluida, precisa e il feedback chiaro». La scuderia infine non chiude a un ritorno del pilota in in una corsa ufficiale, e precisa che «per il 2020 non è prevista alcuna corsa per Lorenzo, ma la Yamaha è aperta alla possibilità, se dovesse decidere di correre di nuovo». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma