Moto Gp, Valentino Rossi: «Se Yamaha lavorerà al 100% avremo una moto per vincere»

Mercoledì 27 Maggio 2020

L'obiettivo per la stagione è «essere più competitivo dell'anno scorso e lottare per il podio». È la strada che Valentino Rossi vuole imboccare quando si potrà finalmente tornare a correre dopo l'emergenza coronavirus a luglio a Jerez. Il 9 volte iridato cercherà con la sua Yamaha il riscatto dopo un deludente 2019 che ha chiuso col settimo posto nella classifica di MotoGp. «I risultati non sono stati quelli che mi aspettavo. Dobbiamo essere più forti e veloci. Apprendere dagli errori, essere più competitivi e avere più feeling con la moto in generale. Vale per tutti. Per me e le persone del mio box: dai tecnici agli altri». A far ben sperare il campione di Tavullia, intervistato sul sito del Motomondiale, i test invernali. «Sono piuttosto felice di come siano andati, alla fine della scorsa stagione abbiamo cambiato tanti aspetti tecnici. Ora la moto è migliore, più potente e veloce: se tutta la Yamaha lavorerà al 100%, duramente, si può costruire una moto che sappia vincere».

Ultimo aggiornamento: 12:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani