Mick Schumacher, incidente a oltre 200 km/h a Jeddah. Poi la foto sui social: «Sto bene, grazie per i messaggi»

Paura per il figlio di Michael e pilota della Haas: schianto a oltre 200km/h

Mick Schumacher, incidente pauroso nel Gran Premio in Arabia Saudita a Jeddah
3 Minuti di Lettura
Sabato 26 Marzo 2022, 18:52 - Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 09:34

Paura per Mick Schumacher nelle prove del Gran Premio d'Arabia Saudita in corso a Jeddah: il pilota della Haas durante la Q2 è andato a sbattere in curva 12 dopo aver perso il controllo della sua vettura. Immediati i soccorsi con le qualifiche interrotte con la bandiera rossa. Schumacher ha perso il controllo della sua Haas a velocità elevata (oltre 200km/h) dopo aver toccato un cordolo e picchiando contro il muro. L'auto medica è arrivata immediatamente sul luogo dell’incidente e poco dopo il pilota è stato portato via dall'ambulanza. Dopo la paura iniziale e le prime visite nell'area medica del circuito, è stato trasferito in ospedale. «Ciao a tutti, volevo solo dire che sto bene - ha scritto lui sui social -. Grazie per i messaggi». 

Missili dei ribelli dello Yemen sulla F1. Paura sul paddock, ma si corre e la Ferrari di Leclerc mette in fila tutti

Schumacher non parteciperà al Gp

Mick Schumacher non prenderà il via del GP di Formula 1 dell'Arabia Saudita. «Schumacher è stato portato al centro medico dopo un grave incidente alla curva 12 durante la seconda parte delle qualifiche (Q2). Dopo un esame iniziale che non ha rivelato ferite, Schumacher è stato trasferito al King Military Hospital Fahad di Gedda per controlli precauzionali. La squadra ha quindi deciso di partecipare al Gran Premio dell'Arabia Saudita con il solo Kevin Magnussen», si legge in un comunicato. Il 23enne pilota tedesco sarebbe potuto partire dalla 14a posizione sulla griglia. Il suo ritiro fa guadagnare una posizione a Lewis Hamilton (Mercedes), uscito dalla lotta per la pole già al termine della Q1, e sedicesimo al via. Il pilota della Mercedes partirà invece quindicesimo.

 

Team Haas: «Pilota cosciente e verso il centro medico»

A tranquillizzare tutto l'ambiente F1 e gli sportivi ci aveva pensato il Team Haas con una nota su Twitter, dopo che il pilota aveva anche parlato con la mamma Corinna: «Abbiamo sentito che Mick è cosciente, fuori dall'auto e in questo momento in direzione centro medico». Per lui è un arrivederci, forse già al prossimo Gran Premio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA