Formula 1, il governo inglese toglie l'obbligo di quarantena, a Silverstone si potrà correre

Lunedì 1 Giugno 2020
Il governo britannico ha intenzione di concedere speciali esenzioni dall'obbligo di quarantena per consentire lo svolgimento a Silverstone di due gare di Formula Uno. L'allentamento delle regole, che da lunedì 8 giugno obbligheranno chiunque entri nel Regno Unito ad osservare un periodo di due settimane di auto-isolamento, verrà esteso a tutti gli sport di élite, calcio compreso. Così da permettere ai club inglesi, ancora impegnati nelle competizioni europee, di partecipare in agosto alla Champions League e all'Europa League. Per quanto riguarda la F1, il 5 luglio in Austria prenderà il via il mondiale 2020, che un mese dopo dovrebbe fare tappa nel Regno Unito, con due gare sul circuito di Silverstone. Manca ancora l'autorizzazione finale da parte delle autorità locali, attesa nel giro di qualche settimana, ma le indiscrezioni trapelate dal governo confermano l'intenzione di allentare le regole della quarantena per il personale sportivo di alto livello. «Accogliamo con piacere gli sforzi del governo britannico per consentire allo sport d'élite di tornare a competere, sostenendo il ritorno delle gare», ha fatto sapere alla Bbc un portavoce del circus automobilistico. © RIPRODUZIONE RISERVATA