Gp Gran Bretagna: Silverstone prolunga l'accordo con Liberty Media fino al 2024

Giovedì 11 Luglio 2019
Sebastian Vettel esulta a Silverstone per la vittoria di un anno fa
F1 e Silverstone, avanti a braccetto. Il Gp di Gran Bretagna sullo storico circuito continuerà a essere presente nel calendario del mondiale di Formula 1 almeno fino al 2024: lo stabilisce il nuovo accordo stipulato tra Liberty Media, British Racing Drivers Club e Silverstone Circuits Limited che prevede un prolungamento quinquennale.

«Siamo davvero lieti di confermare che il Gran Premio britannico rimarrà nel calendario del Campionato mondiale di Formula 1 FIA per almeno i prossimi cinque anni, con l'evento che resterà nella sua sede di vecchia data, il circuito di Silverstone», ha dichiarato Chase Carey, Chairman e Ceo della Formula 1. «Abbiamo sempre detto che, se vogliamo avere un futuro a lungo termine, il nostro sport deve preservare le sue sedi storiche e Silverstone e la Gran Bretagna rappresentano la culla di questo sport, il suo punto di partenza nel 1950. Oggi la Formula 1 è un sport globale, che si tiene in cinque continenti, guardato da un pubblico di oltre 500 milioni di fan in tutto il mondo e il nostro obiettivo è quello di far crescere questo numero portando lo sport che amiamo in nuovi paesi, pur mantenendo le sue radici: Silverstone e il Gran Premio di Gran Bretagna sono parte integrante di quella visione».

Silverstone è spesso tra gli eventi più eccitanti dell'anno e attira una folla enorme, con oltre 680.000 partecipanti negli ultimi due anni. Anche quest'anno il Gp britannico si preannuncia come uno dei principali eventi sportivi nel Regno Unito, con l'azione di F1 supportata dai campionati FIA Formula 2 e FIA Formula 3, e tutta una serie di altre attrazioni per i frequentatori della gara, come la mostra «Bond in Motion». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma