Coronavirus, il Gp di Shanghai a rischio, la Cina ferma il calcio

Giovedì 30 Gennaio 2020
Giorno dopo giorno, l'estendersi del contagio del coronavirus investe sempre di più il mondo di uno sport ormai senza più confini e si moltiplicano i casi di cancellazioni, rinvii e incertezze di vari eventi e competizioni. All'indomani della decisione di World Athletics di rinviare i Mondiali indoor di atletica leggera previsti a marzo a Nanchino, la Chinese Football Association, la Federcalcio cinese, ha deciso di rinviare tutte le partite in programma nel 2020. Il principale campionato è attualmente fermo, ma nessuno può dire questo punto quando comincerà. In allarme c'è uno degli sport più globali, la Formula 1, che accenderà i motori tra poco più di un mese, in Australia. La Federazione internazionale dell'automobile (Fia) ha informato via twitter che «sta seguendo con grande attenzione la situazione in Cina con le autorità competenti, per valutare il calendario delle prossime gare» e in particolare per il Gp della Cina, in programma a Shanghai il prossimo 19 aprile. Intanto, è stato cancellato uno degli eventi più attesi di salto a ostacoli, la tappa di Hong Kong del Longines Masters, alla quale erano attesi i più forti cavalieri del mondo per disputarsi il ricchissimo montepremi.

L'evento era in programma dal 14 al 16 febbraio nell'impianto dell'Asia World-Expo, ma non se ne farà nulla e le oltre 35 mila persone attese da Hong Kong, dall'Asia e da tutto il mondo per seguirlo sono già state informate di come chiedere la restituzione dei soldi versati per i biglietti. Un altro sport ai ricchi budget come il gol deve fare passi indietro: è stato cancellato il Blue Bay LPGA, torneo del massimo circuito americano femminile di golf, in programma dal 5 all'8 marzo ad Hainan, in Cina. è stato rimosso dal calendario LPGA Tour. Conseguenze negative anche per la Coppa del mondo di sci e per le qualificazioni olimpiche del basket femminile. Annullati anche una tappa di rally, mentre il torneo di qualificazione olimpica di calcio femminile è stato spostato a Sidney così come quello riguardante la boxe, che si disputerà in Giordania.
Ultimo aggiornamento: 19:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma