Nantes, effetto Ranieri: 1500 tifosi all'allenamento

Lunedì 3 Luglio 2017 di Redazione Sport
A Nantes è già effetto Ranieri: sognando di diventare il Leicester di Francia, i «canarini» nuova versione stanno vivendo un momento magico. Boom di abbonamenti, 1.500 persone per l'ultimo allenamento ieri prima di partire per il ritiro di Annecy, sulle Alpi. E un mercato per il quale il nuovo tecnico sta ancora premendo sui dirigenti. Ranieri guarda all'Italia, soprattutto per un portiere. E pensa a Karnezis o a Tatarusanu. Incapace di ospitare tanta gente, il piccolo campo di allenamento della Joneliere è stato preso d'assalto ieri dai tifosi che hanno costretto gli addetti ad aprire l'ingresso principale e a lasciare che la gente si assiepasse a bordo campo. «Sono stupito - ha commentato il tecnico - contentissimo di vedere un entusiasmo del genere, fa bene, ci dà energie». «Era tanto tempo che non vedevamo tanta gente - ha commentato il centrocampista Rongier - tutta la città è con noi, dobbiamo fare un bel campionato. È l'effetto-Ranieri, ma anche i frutti del buon lavoro fatto la scorsa stagione. Non credo che se non fossimo andati bene l'anno scorso sarebbero venuti in tanti». Settimi in Ligue 1, i «canarini» cercano il salto di qualità con Claudio Ranieri, che ha avuto bisogno della deroga della Lega Calcio per sedere in panchina a 65 anni suonati, un'eccezione alla quale si era opposto l'ex ct francese Raymond Domenech. Per ora, Ranieri, abita in hotel, cerca casa ma giorno dopo giorno capisce qualcosa di più dei giocatori a disposizione: «ho visto calciatori molto concentrati su quello che chiedo loro. A me piace che lavorino sodo, ma con il sorriso. E il loro atteggiamento è quello giusto». Stessa intesa, per il momento, con i dirigenti, ai quali Claudio Ranieri chiede soprattutto un portiere affidabile. E il suo primo riflesso è stato di guardare verso l'Italia: al nuovo allenatore piacciono soprattutto il n.1 greco dell'Udinese Orestis Karnezis e il romeno della Fiorentina, Ciprian Tatarusanu. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma