Leicester, Ranieri predica cautela anche con il titolo ad un passo: «Lottiamo per la Champions»

Venerdì 8 Aprile 2016 di Redazione Sport
2
Claudio Ranieri e Demarai Gray

«Penso che sia fatta per l'Europa League, ora lottiamo per la Champions». Claudio Ranieri continua a tenere i piedi per terra nonostante l'euforia che circonda il suo Leicester, capolista in Premier League con 7 punti di vantaggio sul Tottenham. «Quante vittorie servono per vincere il titolo? Non lo so. Le altre squadre possono vincerle tutte», risponde il tecnico, in conferenza alla vigilia della trasferta sul campo del Sunderland.

Ranieri è stato premiato come miglior manager del mese in Premier League: «Sono molto contento ma il premio dovrebbe andare alla squadra che sta facendo così bene -è il suo commento-. Sono i giocatori che stanno facendo sognare i tifosi. Ora tanti bambini vengono al nostro campo di allenamento per vederci. È una cosa positiva ed emozionante».

L'allenatore romano ha vinto per la secondo volta il trofeo, platonico quanto si vuole ma estremamente indicativo, di 'Manager of the month' (allenatore del mese), grazie ai risultati ottenuti dal 'suo' Leicester, sempre più lanciato verso la storica conquista della Premier. A marzo la squadra di Ranieri ha collezionato tre vittorie e un pareggio, consolidando il primato nella classifica, con sette punti di vantaggio sul Tottenham Hotspur e 11 sull'Arsenal. Ranieri ha vinto il premio di allenatore del mese per la seconda volta nel corso di questa stagione, praticamente un primato (è il primo tecnico nella storia del Leicester a riuscirci) e per la quarta in carriera (le altre due quando era alla guida del Chelsea).

Ultimo aggiornamento: 20:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Una mattina in ospedale a leggere libri ai bimbi malati

di Pietro Piovani