Il Chelsea sbriciola il Newcastle, ko il Man Utd. Cade Guidolin: il Southampton è sesto

Diego Costa, classe '88, attaccante del Chelsea, esulta dopo aver firmato il gol dell'1-0 contro il Newcastle
di Benedetto Saccà
1 Minuto di Lettura
Sabato 13 Febbraio 2016, 20:32

Nella 26esima giornata della Premier League, il Manchester Utd di van Gaal ha perso a Sunderland (1-2) e ha incassato la settima sconfitta stagionale, restando così soltanto quinto in classifica. A sbloccare la sfida è stato Khazri, quindi Martial ha acciuffato il momentaneo pari e infine de Gea ha confezionato un’autorete su azione d’angolo. Sfortunatamente Darmian si è procurato una lussazione alla spalla sinistra.

Viceversa ha stupito il Chelsea di Hiddink, bravissimo ad aver piegato il Newcastle a Stamford Bridge (5-1). Diego Costa, Pedro e Willian hanno chiuso il conto già al 17’: poi ancora Pedro e Bertrand Traoré hanno calato la cinquina nella ripresa. Inutile la rete di Townsend, piovuta oltre il tempo massimo. Va annotato che Diego Costa ha indossato una mascherina protettiva per tutta la gara, perché giovedì si è fratturato il setto nasale durante un allenamento.

La sorpresa della giornata l’ha firmata però il Southampton di Koeman, che ha liquidato lo Swansea di Guidolin grazie a Long (0-1) ed è volato al sesto posto. Giunto al sesto risultato utile consecutivo, adesso ha soltanto un punto di ritardo rispetto allo United, quinto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA