Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Sorpresa in Bundesliga, il Bayern crolla e prende tre gol a Mönchengladbach

Sorpresa in Bundesliga, il Bayern crolla e prende tre gol a Mönchengladbach
di Benedetto Saccà
1 Minuto di Lettura
Sabato 5 Dicembre 2015, 17:39 - Ultimo aggiornamento: 20:40


Incredibile in Bundesliga. Dominatore assoluto del campionato, il Bayern Monaco di Pep Guardiola ha perso per 1-3 sul campo del Borussia Mönchengladbach, terzo. Davanti ai 54 mila spettatori del Borussia-Park, i bavaresi hanno incassato le tre reti a cavallo tra il 9’ e il 23’ del secondo tempo: e a decidere sono stati prima Wendt, poi Stindl e infine Johnson. Solo illusorio il sigillo firmato da Ribery, a otto minuti dal triplice fischio.



È stata, insomma, una serata nera, almeno per Guardiola. Ma d’altronde il Bayern era ancora imbattuto in Germania e, ad essere precisi, non perdeva in campionato addirittura dallo scorso 16 maggio, vale a dire dalla gara esterna con il Friburgo (1-2). Quindici turni in sequenza. Statisticamente, era inevitabile che cadesse... Poco è cambiato, comunque, lì al vertice della graduatoria, visto che i bavaresi hanno comunque un margine di cinque punti rispetto al Borussia Dortmund, secondo e oggi vittorioso a Wolfsburg in extremis (1-2) grazie a Reus e a Kagawa. E va detto che il Wolfsburg aveva riequilibrato il punteggio al 91’ con Ricardo Rodriguez. Tutto inutile.