Roma, Strootman al Marsiglia: non convocato, domani visite mediche e firma

Domenica 26 Agosto 2018 di Gianluca Lengua
29
Kevin Strootman è a un passo dalla firma con l'Olympique Marsiglia. La Roma ha accettato l’offerta del club francese di 25 milioni più 3 di bonus dando il via libera all’olandese di partire verso la Francia e sottoporsi alle visite mediche. Eusebio Di Francesco non lo ha convocato per la partita contro l'Atalanta. La trattativa si è conclusa proprio mentre il centrocampista era in campo per l’allenamento di rifinitura in vista della gara di domani contro l’Atalanta, al giocatore andranno 4,5 milioni a stagione e un contratto di cinque anni.

Si chiude così, dopo cinque anni, la storia di Strootman alla Roma: arrivato nel 2013, è diventato in breve tempo uno dei punti di riferimento in giallorosso di Rudi Garcia che lo ha voluto fortemente al Marsiglia, l’infortunio al ginocchio del 9 marzo del 2014 lo ha tenuto in infermeria per due anni tra ricadute e operazioni sbagliate. Ha ritrovato continuità solo nella stagione 2016/17, in due anni ha attirato su di se le attenzione di altri club europei, tra cui quello francese che ha chiuso l’affare a pochi giorni dalla fine del mercato estivo. «Fin quando è stato con me è stato considerato un giocatore importante come tanti altri. Non parlo delle titolarità, questa è una scelta che va fatta insieme e il desiderio un po’ di tutto è quello di continuare questo percorso. Nella Roma abbiamo tanti centrocampisti e ognuno farà le proprie valutazioni: prima di tutto viene la forza della squadra più di quella del singolo», ha detto Eusebio Di Francesco nella conferenza stampa alla vigilia della partita contro l'Atalanta.

«Normalmente bisogna essere prudenti sul fronte mercato, però sembra che ci sia un accordo, ma aspettiamo per vedere se arriva l'ufficializzazione. Sarebbe una buona notizia, ma se non dovesse concretizzarsi, troveremo un'altra pista da seguire», le parole di Rudi Garcia dopo la partita pareggiata (2-2) con il Rennes. Ultimo aggiornamento: 27 Agosto, 00:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA