Napoli-Ancelotti, c'è l'accordo per un biennale più opzione per il terzo anno

Martedì 22 Maggio 2018 di Eleonora Trotta
Più di due ore di incontro, nella residenza romana di De Laurentiis, per costruire il nuovo Napoli di Carlo Ancelotti. È stato positivo il vertice serale tra il tecnico ex Bayern e il numero uno del club, al quale hanno partecipato anche i figli del patron Luigi e Edoardo, il ds Giuntoli e l’ad Chiavelli. L’allenatore di Reggiolo, assistito invece dalla moglie, ha condiviso il progetto della società campana, che vuole aprire un nuovo ed ambizioso ciclo, dopo quello di Maurizio Sarri. Le parti si rivedranno stamane. Vanno definiti i dettagli del contratto biennale più opzione per un altro anno (5 milioni a stagione più bonus) e le strategie della prossima campagna acquisti. 
Nel frattempo, potrebbe essere risolto il contratto di Maurizio Sarri. Il toscano pensa al Chelsea ma valuta anche l’offerta dello Zenit. I russi vogliano annunciare entro il week end il sostituto di Mancini: sul taccuino del club anche Advocaat e Semak.
  Ultimo aggiornamento: 23 Maggio, 10:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA