Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Lazio: stretta per Hoedt, ma c'è Mauricio,
Olympiacos su Ciani e Novaretti

Lazio: stretta per Hoedt, ma c'è Mauricio, Olympiacos su Ciani e Novaretti
di Daniele Magliocchetti
3 Minuti di Lettura
Lunedì 19 Gennaio 2015, 05:59 - Ultimo aggiornamento: 14:34

Svolta vicina. Az Alkmaar e Lazio riprendono il dialogo e Hoedt prepara lo sbarco nella capitale, forse già domani sarà a Roma. Nonostante il deludente risultato con il Napoli, al contrario il week-end sul fronte mercato ha dato segnali confortanti.

Mai come questa volta le due società sono vicine a un accordo per il difensore centrale. Decisiva tra sabato e domenica è stata l'intermediazione dell'agenzia del calciatore e del futuro responsabile dell'Academy Janssen, più naturalmente il colloquio telefonico tra Tare e il ds olandese Stewart.

VERSO LA SOLUZIONE

Entrambi i club avrebbero fatto passi in avanti verso l'intesa e se tutto procederà per il verso giusto, senza ulteriore colpi di scena, tra oggi e domani potrebbe esserci la parola fine, con tanto di accordo: 900 mila euro più 350 mila di bonus. Da entrambe le parti c'è il massimo riserbo, anche perché c'è la volontà di chiudere l'operazione in tempi brevi. L'unico a rompere il silenzio sarebbe stato il calciatore che, tramite una chat privata su facebook, a un tifoso avrebbe svelato: «Martedì (domani ndr) sarò a Roma, sono molto felice, la Lazio è un grande club».

Che qualcosa stesse cambiando si era intuito dalle parole del diesse Tare poco prima della sfida con il Napoli: «Hoedt? Verrà alla Lazio o adesso oppure a giugno». Frasi che nascondevano una certa sicurezza. Ma non è tutto.

Il mercato è sempre in piena evoluzione e se da qui a qualche giorno uno tra Ciani e Novaretti o addirittura tutti e due dovessero lasciare la capitale, la Lazio potrebbe anche decidere di andare su Mauricio dello Sporting Lisbona, l'alternativa a Hoedt. Il club portoghese ha serissimi problemi finanziari e potrebbe decidere di cedere il suo giocatore con la formula del prestito, con un riscatto fissato per giugno a poco meno di due milioni di euro. E' una soluzione complicata, ma non impossibile. Tutto insomma è aperto. Sempre in questa settimana la Lazio attende una risposta da Ravel Morrison e dal suo entourage.

LE CESSIONI

In questi primi giorni, inoltre, dovrebbe esserci l'addio a Gonzalez e, forse, anche ad Ederson. Entrambi diretti verso Parma. Con il Tata c'è un accordo e il centrocampista, nonostante qualche dubbio iniziale, attende solo il segnale definitivo per trasferirsi in Emilia in prestito con riscatto. Per il brasiliano, oltre al Parma, restano in piedi le due veronesi, ma anche l'Olympiacos interessato anche ai difensori Ciani e Novaretti.