Zappacosta è atterrato a Roma: «Mi mancava l'Italia. Qui posso fare bene»

Mercoledì 21 Agosto 2019 di Gianluca Lengua
Zappacosta

Davide Zappacosta è atterrato a Roma alle 23.26 con il volo AZ209  proveniente da Londra Heathrow. Il nuovo terzino giallorosso, arrivato in prestito secco, ha lasciato il Chelsea per giocarsi le sue chance nella Capitale nonostante il ruolo sulla destra sia occupato da Alessandro Florenzi: «Sono molto emozionato, mi è mancata tanto l’Italia. Sono contento di essere tornato qui, a Roma che sento come casa mia perché abito qui vicino. Sono contento. Conosco Petrachi e so quanta passione ci mette, conosco i tifosi della Roma che sono caldi e so quanta passione ci mettono. È una squadra molto giovane e penso che si possa fare molto bene», ha detto ai cronisti all’aeroporto che lo hanno accolto. Poi, a bordo di un’auto della società, è stato accompagnato in hotel dove passerà la notte. Stamattina appuntamento a Villa Stuart per le visite mediche, nel pomeriggio arriverà la firma sul contratto. Zappacosta nei suoi due anni in Blues ha totalizzato appena 52 presenze, anni d’oro invece quelli all’Atalanta e al Torino dove il calciatore si è guadagnato la stima di Petrachi. 

Ultimo aggiornamento: 00:56


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma