Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Wijnaldum alla Roma, siamo in dirittura d'arrivo. E Shomurodov al Bologna libera Belotti

L'olandese rinuncia a 800mila euro, ormai siamo ai dettagli

Wijnaldum alla Roma, siamo in dirittura d'arrivo. E Shomurodov al Bologna libera Belotti
di Stefano Carina
2 Minuti di Lettura
Domenica 31 Luglio 2022, 09:20

ROMA Ormai ci siamo. Questione di dettagli che, secondo sponda parigina, saranno risolti nelle prossime ore. Ma l'accelerazione attesa è finalmente arrivata: Wijnaldum è pronto a vestire giallorosso. E per dimostrarlo, oltre ai messaggi social che hanno costellato gli ultimi 10 giorni, ha fatto un passo concreto. Quale? La rinuncia a dei bonus, tra cui uno del valore di 800mila euro che scatta alla prima gara ufficiale con la maglia del Psg. Ieri, nel contatto andato in scena tra il gm Pinto e il ds dei transalpini Campos a Tel Aviv, le parti si sono ulteriormente avvicinate. La Roma si è detta disposta a garantire al centrocampista uno stipendio di 4,5 milioni (quanto percepiscono sia Abraham che Pellegrini), superando la soglia del 50% (la base è 7) che per giorni aveva lasciato in stallo la trattativa.

Roma, sprint per Wijnaldum: Pinto incontra il Psg

Roma, dai nuovi innesti ai gol di Abraham e Dybala: ecco cosa manca per fare il definitivo salto di qualità

Il Psg dovrà così contribuire per 2,5 milioni, più o meno il 35% del totale. La formula sarà quella del prestito con un obbligo di riscatto che dovrebbe scattare al 50% delle presenze. L'utilizzo del condizionale è subordinato al fatto che questo è ancora tema di confronto fra le parti. Nulla, tuttavia, che possa mettere in discussione il buon esito della trattativa. Anche perché dal secondo anno, usufruendo del Decreto Crescita, l'ingaggio sarebbe pagato totalmente dalla Roma.
ATTACCO RIVOLUZIONATO
E non finisce qui. Perché l'accelerazione del Bologna (dopo aver perso Lucca, finito all'Ajax) per Shomorudov libera il posto di vice Abraham. Al suo posto, la Roma ha bloccato Belotti che ha una proposta anche dal Valencia. Il Gallo però preferirebbe restare in Italia ed è un vecchio pallino di Mou che lo voleva già un paio di stagioni fa al Tottenham. Se arriva l'ex granata, possibile partenza anche di Felix: Sassuolo interessato. Altre uscite: Calafiori (Genoa e Zurigo), Villar (Sampdoria), Diawara (Galatasaray, Lecce e Hertha ), Carles Perez (Celta Vigo), Kluivert (tra Nizza e Fulham) sono ai margini del progetto e pronti a partire.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA