Verona-Inter, pagelle: Dzeko di esperienza, Ilic non basta

Verona-Inter, pagelle: Dzeko di esperienza, Ilic non basta
di Salvatore Riggio
3 Minuti di Lettura
Venerdì 27 Agosto 2021, 23:00 - Ultimo aggiornamento: 29 Agosto, 11:08

VERONA

MONTIPO 6.5
Reattivo quando c’è da respingere una conclusione di Lautaro Martinez.

MAGNANI 6.5
Aggressivo sui portatori di palla nerazzurri.

GUNTER 6
Pronti via, nella ripresa Lautaro Martinez spunta in area e pareggia.

CECCHERINI 6
Cerca di tenere Dzeko per spegnere ogni tentativo dell’Inter.

FARAONI 6
Ha il delicato compito di limitare Perisic.

HONGLA 5
Goffo nell’intervento di testa – su rimessa laterale dei nerazzurri – che spiana la strada al pareggio di Lautaro Martinez.

ILIC 7.5
È il giocatore con più talento del Verona. In pressing su Brozovic e scavetto ad Handanovic. Quanto basta per sbloccare il risultato.

LAZOVIC 6
Corre, pressa, non lascia scampo. È il solito Lazovic.

CANCELLIERI 6
Fa quello che deve fare. Cambia di continuo zolla del campo: si sposta tra la trequarti e l’attacco.

ZACCAGNI 6.5
Un altro gioiello del Verona. Già a gennaio potrebbe essere corteggiato da diversi club.

BARAK 6.5
Da falso nueve toglie ogni punto di riferimento all’Inter.

CASALE 6
Si comporta bene, senza timori.

LASAGNA 6
Va spesso in pressing su Bastoni.

DI FRANCESCO 6.5
In poche daranno del filo da torcere alla squadra di Simone Inzaghi e il Verona c’è riuscito.

PAGELLE INTER

HANDANOVIC 5
Suo l’errore da dove poi nasce il gol di Ilic.

SKRINIAR 5.5
Non dà una grossa mano quando il Verona si rende pericoloso.

DE VRIJ 6
Un po’ ballerino lì dietro, non è da lui.

BASTONI 6
Si riprende nel secondo tempo.

DARMIAN 6
Non è perfetto in fase difensiva, ma ci mette del suo sul gol di Correa.

BARELLA 7
Il Verona va in pressing e non gli lascia spazio, ma gioca con il suo solito impeto che dovrebbe avere tutta l’Inter.

BROZOVIC 5.5
Si fa sorprendere dall’anticipo di Ilic, ma è il passaggio di Handanovic a essere troppo corto.

CALHANOGLU 5
Protagonista con il Genoa, deludente con il Verona. Era altalenante al Milan, rischia di esserlo all’Inter.

PERISIC 6
Su e giù sulla fascia, ma è meno incisivo.

DZEKO 6
Si sbatte, ma c’è da perfezionare l’intesa in attacco con Lautaro Martinez. Mostra la sua esperienza quando va a dare fastidio a Hongla.

LAUTARO MARTINEZ 6.5
Debutto stagionale perché squalificato con il Genoa. Primo tempo da dimenticare, poi sigla il gol il pari.

VIDAL 6
Cerca di dare una mano all’Inter. E avvia il gol del raddoppio.

DIMARCO 6
Qualche tentativo interessante.

CORREA 8
Il nuovo re di Milano. Doppietta per il nuovo eroe nerazzurro.

INZAGHI 6.5
La sua Inter rischia di smarrirsi al Bentegodi, la salva Lautaro Martinez e Correa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA